Maxi sequestro di prodotto ittico allo stadio giovanile

Giovedi, ore 19:34

Scattata una denuncia

Tre quintali di alici e sardine sono stati sequestrati oggi dalla Guardia costiera di Bari, Mola e Monopoli.

Seimila euro il valore della merce. Gli esemplari sono stati pescati allo stadio giovanile e ciò ne vieta pesca, detenzione e vendita.

ll conducente del mezzo che trasportava il pescato è stato denunciato dai militari alla locale Autorità Giudiziaria.

Il prodotto ittico sequestrato, privo di qualsivoglia informazione relativa alla tracciabilità, è stato avviato alla immediata distruzione su disposizione della Procura di Bari.

La pesca del cosiddetto “bianchetto” è stata bandita dall’Unione Europea perché considerata dannosa per la fauna marina, in quanto incide negativamente sul ripopolamento dei nostri mari.

Le azioni di controllo, lungo l’intero territorio pugliese, continueranno anche nei prossimi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.