Venerdì, ore 14:45

I Carabinieri hanno acciuffato un 24enne barese

Ha tentato un furto in un’antica masseria, ma è stato messo in fuga dal tempestivo intervento dei Carabinieri, che, dopo un breve inseguimento a piedi, lo hanno acciuffato.

Dovrà difendersi dall’accusa di tentato furto in abitazione, un barese 24enne, arrestato, l’altra sera, dai militari della Compagnia di Monopoli.

Ancora una volta è stata determinante la telefonata pervenuta al 112, da parte di alcuni residenti della zona, accortisi della presenza di un individuo che, scavalcato il muretto a secco posto a recinzione di un’antica masseria, ubicata in contrada Chianchizza.

Sono bastati pochi minuti affinchè una gazzella dell’Arma, tra l’altro già in zona per un servizio di perlustrazione, piombasse sul posto, mettendo dapprima in fuga il ladro e poi acciuffandolo al termine di un breve inseguimento a piedi per le campagne circostanti.

Perquisito, il giovane è stato trovato in possesso di una radio ricetrasmittente appesa al collo ed un paio di guanti, oltre ad uno scaldacollo utilizzato per coprirsi il volto.

L’ispezione dei luoghi, invece, ha permesso ai Carabinieri di riscontrare segni di effrazione ad una persiana, nonché di rinvenire sul posto un grosso cacciavite. Nel terreno antistante la masseria, inoltre, è stato rinvenuto un grosso martello ed un piccone privo di manico, il tutto posto sotto sequestro.

Scattato l’arresto, il 24enne, dopo l’udienza direttissima di convalida, attraverso la quale ha chiesto di essere giudicato con rito abbreviato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato condotto presso la propria abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.