Il proposito della CGIL? Un nuovo Statuto dei Lavoratori

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sabato, ore 22:43

L’argomento al centro di un convegno a Monopoli

 

Redigere un nuovo Statuto dei Lavoratori, una “Carta Universale dei Diritti dei Lavoratori”, da proporre attraverso un referendum per una legge di iniziativa popolare è il proposito che la CGIL si è posta a livello nazionale e di cui, mercoledì scorso, si è dibattuto nel corso di un evento organizzato dalla CGIL di Monopoli presso il  Salone “Don Pasquale Topputi” della Chiesa del Carmine di Monopoli e rivolto all’intero hinterland barese.

Come già anticipatovi, si tratta di un’iniziativa per garantire a tutti i lavoratori – pubblici, privati, dipendenti ed autonomi – le tutele dei diritti sanciti dalla Carta Costituzionale, garantiti dalla legge 300/70 (il vecchio Statuto dei Lavoratori) e, secondo la sigla sindacale, di fatto cancellati da una serie di interventi dei Governi di questi ultimi anni (ultimo il Jobs Act del Governo Renzi).


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.