Ultim’ora: Un altro cantiere navale sequestrato a Monopoli

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mercoledì, ore 17:50 

Sigilli anche ad un altro a Mola di Bari

Lunedì e martedì scorsi, sono proseguiti i controlli effettuati dal personale degli Uffici Circondariali Marittimi di Monopoli e Mola di Bari nell’ambito di un’attività di prevenzione e repressione finalizzata a garantire il rispetto delle norme in materia di utilizzo del pubblico demanio marittimo, con particolare riguardo all’attività cantieristica e alle conseguenze che essa comporta per la tutela del mare, che hanno permesso di accertare, dopo una complessa attività di indagine, alcune irregolarità all’interno di due cantieri navali siti rispettivamente nell’area portuale di Mola di Bari e di Monopoli.

Dando esecuzione ai “Decreti di Sequestro Preventivo” emessi dai Giudici per le Indagini Preliminari su richiesta dei Sostituti Procuratori della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Bari, si è provveduto al sequestro preventivo di alcune parti delle aree cantieristiche in questione.

L’attività avviata già da qualche mese dagli uomini della Capitaneria di Porto mira, sotto il coordinamento della Capitaneria di Porto di Bari,  a verificare il rispetto delle regole inerenti la prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro, le concessioni demaniali e il rispetto delle superfici occupate, il rispetto delle normative nazionali e regionali in campo ambientale.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.