Questo slideshow richiede JavaScript.

Mercoledì, ore 23:17

Presto, l’area tornerà nella piena disponibilità del Comune

Lunedì scorso, i lavori di demolizione dei cantieri navali (iniziati il 23 dicembre scorso) sono ripresi a Cala Fontanelle.

Come evidenziato dall’Assessore al Demanio ed alla Pianificazione Integrata del Territorio, Stefano Lacatena, l’intervento consentirà la totale liberazione delle aree ed il ritorno nella piena disponibilità del Comune di Monopoli, come previsto dalle transazioni approvate nella seduta di Giunta Comunale del 30 giugno 2014.

NEI FATTI
I sopralluoghi effettuati dalla Polizia Locale nel 2013 evidenziarono una serie di abusi (presenza indifferenziata di amianto sull’intero sito e assenza di titoli edilizi inerenti le strutture adibite a cantieri navali) e precarie condizioni igienico sanitarie e di sicurezza sul lavoro. Con la transazione entrambe le parti in causa avevano rinunciato al contenzioso pendente (ricorsi al Tar Puglia e  costituzione di parte civile). Il Comune di Monopoli provvede alla demolizione delle opere abusive realizzate nelle aree per le quali risultano regolarmente versati i canoni da parte degli attuali occupanti, mentre quelli morosi provvedono alla demolizione delle opere abusive a propria cura e spese.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.