Giovedì, ore 14:16

Il Consigliere Rotondo: «Si utilizzi il mangime antifecondativo acquistato nel 2012 e mai utilizzato»

«Ho appreso dalla stampa di un interessamento da parte dell’Amministrazione Comunale alla risoluzione del problema riguardante la presenza di piccioni sul territorio tramite l’utilizzo di falchi. Essendomi in passato occupato anche di questa problematica, vorrei ricordare che presso il Comando di Polizia Locale, giace dal 2012 o dovrebbe giacere, del mangime antifecondativo di tipo (Ovistop) per colombi a base di Nicarbazina, che se distribuito nei punti critici della città, andrebbe a ridurre il numero degli stessi». Lo afferma il Consigliere Comunale Antonio Rotondo(Con Romani Sindaco).

«Mi permetto di evidenziare come questa soluzione rispetto a quella dei falchi comporterebbe innanzitutto un grande contenimento dei costi ma nello stesso tempo contribuirebbe a ridurre sensibilmente il numero nei piccioni in città. Al contrario, l’utilizzo dei falchi di fatto permetterebbe solo di risolverlo in una zona ma di farlo ritrovare in un’altra», evidenzia Rotondo. Che conclude: «Qualora ce ne fosse bisogno, essendo il sottoscritto i possesso di un apposito attestato di partecipazione al corso “Ovistop”, dò la mia disponibilità a poter effettuare la somministrazione del farmaco. E il mese di febbraio è il periodo ideale per poterla attuare».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.