Processionaria avvistata all’area fitness “Parco Chiara Lubich”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mercoledì, ore 23:02

 

Necessaria una disinfestazione

 

La “processionaria” del pino (così più comunemente conosciuta per la caratteristica abitudine di muoversi sul terreno in fila) torna a seminare il panico tra gli avventori dell’area fitness “Parco Chiara Lubich”, recentemente realizzata nella pineta di via Procaccia.

 

All’indomani della segnalazione formulata dalla nostra redazione di “The Monopoli Times” sulla presenza di nidi sulle chiome dei pini marittimi, le larve di “Thaumetopoea pityocampa” hanno già iniziato ad aggirarsi nei dintorni.

 

Venire – in qualsiasi modo – a contatto, soprattutto con gli occhi o vie respiratorie e digestive, con i peli di quest’artropode dell’ordine dei lepidotteri (appartenente alla famiglia Notodontidae) provoca effetti nefasti sulla salute di uomini ed animali: i peli urticanti che si separano facilmente dalla larva (che li porta sul dorso), magari trasportati dalle raffiche di vento, provocano una reazione urticante conseguente al rilascio di istamina, che può provocare addirittura uno shock anafilattico con pericolo di morte, attraverso orticaria, sudorazione, edema in bocca e in gola, difficoltà di respirazione, ipotensione e perdita di coscienza.

 

Facciamo perciò appello alle autorità competenti affinchè venga presto disposta una disinfestazione dei luoghi per distruggere il parassita.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.