Antimafia: il Sindaco scrive al Commissariato

Venerdì, ore 12:26

Nella lettera si chiede una informativa sulle operazioni effettuate sul territorio
 

Con riferimento al comunicato stampa diffuso nei giorni scorsi dai deputati Giuseppe L’Abbate ed Emanuele Scagliusi (M5S), il Sindaco di Monopoli Emilio Romani ha scritto al Commissario di Pubblica Sicurezza dott. Walter Lomagno chiedendo una informativa sulle operazioni effettuate sul territorio di Monopoli.

Nella nota dei due parlamentari si faceva riferimento ad uno stralcio della relazione della Direzione Nazionale Antimafia del procuratore nazionale Franco Roberti nella quale si evidenzierebbe che “Il clan [Parisi] continua ad essere dominante […] nei comuni diSannicandro di Bari, Gioia del Colle, Sammichele, Casamassima, Adelfia, Cellamare, Capurso, Triggiano, Valenzano, Mola di Bari, Monopoli e Polignano”.Contestualmente era giunta all’Amministrazione Comunale la richiesta di convocazione di una seduta monotematica del Consiglio Comunale per affrontare l’argomento.

«Alla luce di quanto denunciato e ritenendolo meritevole di attenzione da parte dell’opinione pubblica, si chiede di portare all’attenzione di questa Amministrazione una informativa sulle operazioni effettuate sul territorio di Monopoli al fine di poter dare una risposta sia alle forze politiche che chiedono la convocazione di un Consiglio Comunale monotematico e sia a tutta la cittadinanza investita in questi giorni da questa onta mediatica», ha scritto il Sindaco nella lettera. E ha proseguito: «L’occasione mi è propizia per riconoscere il grande sforzo compiuto giornalmente per garantire la legalità e il rispetto delle regole di convivenza civile sul territorio comunale e per ribadire la necessità di continuare a prestare la massima attenzione riguardo la difesa della legalità ed il contrasto alla criminalità organizzata ed al fenomeno mafioso, in tutte le sue manifestazioni».

 

«Ho chiesto questa informativa perché ritengo sia necessario approfondire la questione. Sarebbe stato più utile che chi ha lanciato il caso avesse approfondito quanto indicato nella relazione dal procuratore Roberti, non limitandosi, come avvenuto, a diffondere un comunicato stampa (con tutte le conseguenze negative dal punto di vista mediatico). Confido in una risposta in tempi brevi da parte del Commissariato in quanto solo così avremo dei dati su cui discutere e confrontarci»,dichiara il Sindaco di Monopoli Emilio Romani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.