La voce della gente, Sabatelli e Lagalante non sono “graditi”

Giovedì, ore 14:46

Ma da chi? Lettera dei primi dei non eletti della lista civica

ridottasabatelli
Giuseppe Sabatelli
ridotta
Marcello Lagalante

Da qualche tempo, i primi dei non eletti della lista civica “La Voce della Gente” a sostegno della candidatura a Sindaco di Emilio Romani alle scorse Amministrative, Giuseppe Sabatelli e Marcello Lagalante, non sarebbero “graditi”, ma non si evince da chi.

Pochi istanti fa, i due monopolitani hanno perciò inviato la seguente lettera alla nostra redazione, esprimendo il loro punto di vista.

LA LETTERA

I sottoscritti Sabatelli Giuseppe e Lagalante Marcello primi dei non eletti nella lista “La Voce della Gente”, da diverso tempo e su diversi giornali leggiamo la notizia di non essere “graditi”. Ci domandiamo a chi? Noi siamo stati votati nella lista “La Voce delle Gente” che è riuscita a far eleggere un Consigliere comunale, Cristian Iaia, e ad avere il riconoscimento di un Assessore, Giovanni Copertino, che ha amministrato fino a che non si è candidato a Consigliere Regionale ed ha dovuto lasciare l’incarico. Entrambi non rappresentano o rappresentavano sé stessi, ma una lista nella quale erano presenti altri cittadini e aspiranti consiglieri o assessori. Noi siamo grati ai nostri elettori che hanno riconosciuto a noi ed alla lista “La Voce della Gente” un numero di voti che nulla hanno a che vedere con il fatto di essere “graditi” o no a qualcun altro. Sembra che dopo le elezioni ognuno faccia politica per “sé stesso” dimenticando che la politica è servizio da rendere “gratuitamente” ai cittadini. Inoltre “La Voce della Gente” è pur sempre, fino alla fine di questa Amministrazione, presente con i propri sostenitori (quelli contati nelle urne elettorali delle ultime elezioni amministrative). Purtroppo noi abbiamo un lavoro che non ci consente di dedicare tempo ad altro, e quindi togliamo eventuali “ostacoli” a qualcuno dichiarando di non essere disponibili, nell’eventualità remota, ad occupare scranni in Consiglio Comunale e siamo disponibili anche a sottoscrivere rinuncia ufficiale. Ricordiamo però a chi ci reputa “non graditi” che ciò, deve dirlo, e ad alta voce, a tutti i 1347 nostri elettori e concittadini. Ricordiamo, peraltro, che nella nostra lista ci sono altri eventuali candidati consiglieri o assessori, capaci e professionalmente impegnati, ma, che avrebbero piacere ad offrire un servizio ai nostri concittadini. Sperando che anche per questi non ci debba essere il “gradimento” o no di qualche eletto (che ricordiamo è in carica “pro-tempore”). Ah, scusate, dimenticavamo di avvisare chi di dovere, che per questi candidati, i 1347 cittadini hanno detto di gradirli.

Sabatelli Giuseppe e Lagalante Marcello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.