Un presidio dei Vigili del Fuoco a Monopoli? Una necessità impellente per la città

Giovedì, ore 17:53

 

Quanti davvero conoscono le attività del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco? FIRMA LA PETIZIONE

Emergenza e soccorso, prevenzione e sicurezza, difesa civile.

L’attività del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco si potrebbe sintetizzare in queste tre macroaree ed è caratterizzata dal requisito dell’immediatezza della prestazione.

In verità, però, in pochi – specie qui al sud – conoscono realmente le innumerevoli competenze in seno a questo organo dello Stato Italiano.

I recenti casi di cronaca, per i quali è stata evidente l’importanza dell’intervento dei pompieri, tornano a far riflettere sull’impellente necessità di avere un presidio stabile dei Vigili del Fuoco a Monopoli; una città turistica di 50 mila abitanti che si estende su un vasto e peculiare territorio, dotata di un importante ospedale (a cui si aggiungerà un’altra struttura ospedaliera HUB che sorgerà in contrada Lamalunga) e raggiunta dalla Strada Statale 16, oltre ad essere a metà strada tra le città di Bari e Brindisi.

Perciò, approfittando per ribadire l’esigenza di un intero territorio di avvalersi dell’operato dei Vigili del Fuoco, che ci ha spinto a promuovere una petizione online, abbiamo inteso dare voce ad un cittadino attivo ed attento alle problematiche insistenti.

Quest’intervista esclusiva che abbiamo sottoposto alla sua attenzione, inoltre, ci permetterà di porre la lente di ingrandimento sul Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e conoscere nel dettaglio quello di cui si occupa.

  • Perché avere un presidio dei Vigili del Fuoco è così importante per una città come Monopoli?

«Avere un presidio VV.F. a Monopoli è indispensabile sia per la collocazione geografica della stessa, sia perché l’unico distaccamento VV.F. nel sud barese è quello di Putignano, distante all’incirca 30’da Monopoli.

Bisogna tener presente che per espletare gli interventi di soccorso tecnico urgente, si movimentano mezzi pesanti che trasportano fino a 8000 lt di acqua, e che le condizioni delle strade che collegano Putignano a Monopoli risultano essere parecchio trafficate d’estate, col notevole afflusso di pendolari diretti nelle varie località di mare, e spesso ghiacciate d’inverno,allungando i tempi di arrivo sui luoghi di intervento.

Una delle peculiarità sarebbe garantire il soccorso tecnico urgente anche a paesi vicini come Polignano a Mare e Mola di Bari nell’ordinario, e per macroemergenze nei comuni limitrofi appartenenti alla Provincia di Brindisi.

Inoltre è importante ricordare che a Monopoli sono presenti importanti attività (vedi zona industriale e cantieri navali) e infrastrutture (strutture ospedaliere, scuole, porto, Strada Statale 16, sottopassi, Ferrovie dello Stato) che necessitano in caso di emergenze dell’immediato intervento dei Vigili del Fuoco».

 

  • Come si articola l’attività di questo corpo?

«Il Corpo Nazionale, al fine di salvaguardare l’incolumità di persone , animali e l’integrità dei beni, assicura gli interventi tecnici caratterizzati dal requisito dell’immediatezza della prestazione (20’dalla richiesta di soccorso).

Tra gli interventi tecnici di soccorso pubblico del Corpo Nazionale sono compresi:

  • l’opera tecnica di soccorso in occasione di incendi, di incontrollati rilasci di energia, di improvviso o minacciante crollo strutturale, di frane,di piene, alluvioni o di altra pubblica calamità;
  • l’opera tecnica di contrasto dei rischi derivanti dall’impiego di energia nucleare e dall’uso di sostanze batteriologiche, chimiche e radiologiche.

Di notevole rilevanza è la prevenzione incendi, la quale competenza è affidata esclusivamente al Ministero dell’Interno, che esercita le relative attività attraverso il Dipartimento e il Corpo Nazionale. La prevenzione incendi si esplica non solo in ogni ambito caratterizzato dall’esposizione al rischio di incendi,  ma anche nei settori della sicurezza dei luoghi di lavoro , del controllo dei pericoli di incidenti rilevanti connessi all’uso o al trasporto di determinate sostanze pericolose , dell’energia, della protezione da radiazioni ionizzanti, dei prodotti di costruzione. Non tralasciamo di certo l’importanza che il Corpo Nazionale riveste in materia di difesa civile».

 

 

  • Quali sono i principali interventi di cui i Vigili del Fuoco si rendono protagonisti?

«Gli interventi che vedono come protagonisti i Vigili del Fuoco sono molteplici, espletati in stretta collaborazione con forze dell’ordine e servizio sanitario, essi  variano in base alla conformazione morfologica del territorio.

Gli interventi più frequenti che coinvolgono i VV.F. oltre all’estinzione di incendi, sono gli incidenti stradali con persone incastrate nei veicoli, soccorsi a persona, fughe gas, soccorsi in zone impervie con tecniche Speleo Alpino Fluviale (gravine, grotte, montagne, pozzi), trattamenti sanitari obbligatori., suicidi o tentati suicidi, cedimenti strutturali di qualsiasi entità, ricerche di persone disperse, persone bloccate in ascensore, incidenti sul lavoro, competenze esclusive di soccorso nelle acque nazionali interne ( fiumi e laghi) e supporto alla Capitaneria di Porto in acque marittime con mezzi e personale altamente specializzato».

 

 

  • Ergo, qual è l’appello che rivolge alla cittadinanza monopolitana ed alle istituzioni?

«Pertanto si chiede alla cittadinanza di richiedere sempre più frequentemente l’intervento dei Vigili del Fuoco in luogo, anche per esigenze che a prima vista potrebbero sembrare di secondaria importanza, ma che poi protratte nel tempo aggraverebbero un problema già esistente, ma anche per incrementare la statistica di interventi nella zona di Monopoli e comuni limitrofi. Inoltre, si invitano le istituzioni a continuare a richiedere costantemente agli uffici e organi competenti, la possibilità di reperire risorse umane ed una struttura adeguata per sopperire a questa grave mancanza».


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.