Ultim’ora: Sequestrata una vasta area in contrada Torre d’Orta

IMG-20160120-WA0006-(FILEminimizer)Mercoledì, ore 15:55

Il cantiere navale (sprovvisto dell’impianto di trattamento delle acque meteoriche) non si è messo in regola 

 

Questa mattina, una vasta area di 4000 mq è stata sequestrata in contrada Torre d’Orta dal personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Monopoli.

L’assenza dell’impianto di trattamento delle acque meteoriche del cantiere navale era stata già verificata nel novembre scorso, a seguito dell’intensa attività di controllo operata sul territorio monopolitano.

“La mancanza di tale particolare impianto di regimazione, convogliamento e trattamento delle acque di prima pioggia – ribadisce il Comandante del Circomare monopolitano T.V. (CP) Salvatore De Crescenzo – comportava un danno all’ambiente marino poiché i residui di lavorazione cantieristica presenti sui piazzali, unendosi alle piogge più frequenti in questo periodo dell’anno, confluivano successivamente in mare provocandone il relativo danno ambientale. Il sequestro effettuato nella mattinata – spiega – evita dunque la possibilità per l’impresa di continuare ad effettuare attività di manutenzione e di dilavamento delle imbarcazioni ed il perpetrarsi di azioni dannose per l’ecosistema marino”.

La tutela dell’ambiente marino sul tratto costiero di competenza resta uno dei prioritari obiettivi perseguiti della Guardia Costiera di Monopoli.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.