Martedì, ore 20:01

Il 18enne, residente a Monopoli, è stato trovato in possesso di droga. Nei guai, anche la madre

Finisce agli arresti domiciliari, il 18enne M.A.L. già noto alle forze del’ordine che, questa mattina, è stato fermato dai Carabinieri della Stazione di Fasano con l’accusa di detenzione in concorso ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti aggravata.

Lo studente (residente a Monopoli) è stato fermato in territorio fasanese all’ingresso dell’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore che frequenta, in quanto sorpreso in possesso di cinque dosi di hashish per un quantitativo corrispondente a cinque grammi, destinate a consumatori minorenni.

Dalla perquisizione domiciliare eseguita presso l’abitazione che divide con la madre (53enne), anch’ella denunciata, a piede libero, oltre che per aver cercato di disfarsi della droga: altri venti grammi di hashish, suddivisi in tredici dosi e due grammi di marijuana, anche per la detenzione abusiva di armi, nello specifico, di un proiettile cal. 38 special.

All’interno dell’appartamento sono stati rinvenuti altresì un bilancino di precisione ed altro materiale per il taglio ed il confezionamento della sostanza; il tutto sottoposto a sequestro.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.