Minorenne monopolitano sorpreso con la droga

Lunedì, ore 08:13

I Carabinieri gli stavano alle calcagna da tempo

 

Nascondeva 46grammi di hashish nell’armadio della sua stanzetta e per questo è finito nei guai.
È la scoperta fatta l’altra sera a Monopoli dai Carabinieri, che, nel corso di un servizio mirato al contrasto della diffusione degli stupefacenti, hanno arrestato uno studente 16enne incensurato del luogo, con l’accusa di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti.
I militari, che da alcuni giorni avevano rivolto le loro attenzioni nei confronti minore, nel corso di una perquisizione domiciliare hanno scovato, all’interno dell’armadio della sua stanzetta, in un cassetto, un sacchetto in cellophane contenente la droga, suddivisa in sette dosi, un pezzo più grande ed alcuni frammenti contenuti in una provetta, nonché un coltello sporco della stessa sostanze ed un bilancino elettronico di precisione.
Nelle tasche di un pantalone, invece, riposto nello stesso armadio, sono stati trovati anche 235 euro in banconote di piccolo taglio.
Dopo l’arresto, il minore, su disposizione della Procura della Repubblica per i Minorenni di Bari, è stato associato al centro di prima accoglienza Fornelli del capoluogo.
Lo stupefacente e quant’altro rinvenuto, unitamente al denaro, ritenuto provento dell’illecita attività, sono stati sequestrati.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.