Martedì, ore 17:35

Via libera della Giunta Comunale all’istituzione

 

Con Delibera di Giunta del 22 dicembre è stata istituita un’area di circolazione fittizia per i senza tetto e le persone senza fissa dimora. In sostanza si tratta di una strada inesistente (Via Monopoli) che tutti quei cittadini senza tetto possono indicare come indirizzo ufficiale negli atti anagrafici e nelle certificazioni.

L’esecutivo ha preso atto che la persona senza fissa dimora per avere l’iscrizione anagrafica deve eleggere un “domicilio reale” mediante istanza/dichiarazione scritta, indirizzata all’Ufficiale di Anagrafe, contenente gli elementi necessari allo svolgimento degli accertamenti atti a stabilire l’effettiva esistenza del domicilio. La certificazione anagrafica relativa deve riportare l’indicazione (via e numero civico) del domicilio dichiarato.

La persona senza fissa dimora “impossibilitata” ad eleggere un “domicilio reale” dovrà essere iscritta nella via convenzionale, se qui nata, altrimenti verrà assegnata, per competenza, al comune di nascita. Nella suddetta via verranno iscritti e certificati in maniera progressiva nei numeri dispari sia i “senza tetto”, sia i “senza fissa dimora” che, in mancanza di un domicilio eletto (reale) risultano nati nel comune. Per altre simili necessità, ma al di fuori dei casi sopradetti, potrà essere utilizzata la stessa via con i numeri progressivi pari.

Nell’impossibilità di contattare, in ogni momento, gli iscritti predetti, ogni atto e notizia che li riguarderà s’intende notificata, a tutti gli effetti, con la pubblicazione all’albo pretorio on line istituzionale.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.