Giovedì, ore 12:51

Una nota del Sindaco e dell’Assessore all’Urbanistica

«È incredibile che proprio coloro che nel 2007 hanno voluto e adottato il Piano Urbanistico Generale oggi festeggiano per una dichiarazione di non conformità del Pug al Pptr approvato dalla Regione Puglia. In ogni caso ora dobbiamo lavorare per cogliere questa opportunità che ci permetterà di migliorare ulteriormente il nostro strumento di pianificazione». Ad affermarlo sono il Sindaco di Monopoli Emilio Romani e l’Assessore all’Urbanistica Stefano Lacatena.

«La questione riguarda non solo Monopoli ma tutti i Comuni della nostra regione. Piuttosto siamo tra i primi Comuni ad affrontarla. Per questo stiamo cercando un punto di incontro con l’Assessorato all’Urbanistica della Regione Puglia», affermano Sindaco e Assessore. Che proseguono: «Monopoli ha adottato il Pug nel 2007 dopo un percorso partecipato con i cittadini, ha risposto a oltre 400 osservazioni fino all’approvazione nel 2010, dopo aver condiviso proprio con la Regione la compatibilità della parte strutturale del Piano rispetto agli strumenti di pianificazione, tra cui la proposta di Pptr, adottati dalla Regione Puglia. La coerenza normativa (anche sulle questioni legate all’aspetto paesaggistico) è testimoniata dal fatto che tutti i ricorsi presentati avverso al Pug sono stati rigettati».

«Del resto, il nostro Piano Urbanistico Generale è di fatto compatibile con il Pptr in quanto la norma stessa prevede all’articolo 106 che siano fatti salvi tutti i piani urbanistici approvati dopo il mese di gennaio 2010», evidenziano Romani e Lacatena.

«L’Amministrazione Comunale si sta muovendo istituendo dei tavoli di concertazione con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e la Regione Puglia per individuare il modello operativo da applicare per rendere il Pug compatibile con il Pptr. Anche in questo campo Monopoli si è proposta come Comune pilota per sperimentare metodologie di copianificazione che al momento non sono delineate da nessuna norma. Quindi non stiamo a guardare ma stiamo lavorando per migliorare e difendere il Pug nel rispetto del lavoro e delle risorse dei cittadine già spese», concludono Sindaco e Assessore.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.