Venerdì, ore 13:40

 

Continua incessante l’attività di controllo della Guardia Costiera

Come preannunciato nei giorni scorsi, nell’ambito dell’attività a tutela dell’ecosistema marino avviata dal locale Ufficio circondariale marittimo, continuano incessanti i controlli di carattere demaniale – ambientale presso i cantieri navali di Monopoli congiuntamente anche al personale militare della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Bari.
A tal proposito, nella giornata di ieri è stata deferito alla locale Autorità Giudiziaria il titolare di uno dei Cantieri monopolitani poiché sprovvisto dell’ormai obbligatorio impianto di trattamento delle acque di prima pioggia e di lavaggio.
L’assenza di tale particolare impianto comporta un grave danno all’ambiente ed all’habitat marino poiché i residui di lavorazione cantieristica presenti sui piazzali (assimilabili a rifiuti speciali), unendosi alle precipitazioni sempre più frequenti in questo periodo dell’anno, confluiscono successivamente illecitamente in mare provocandone il relativo danno ambientale all’ecosistema marino.
Nei prossimi giorni continueranno i controlli sui restanti cantieri navali presenti sul territorio di competenza.
La tutela dell’ecosistema marino resta uno degli obiettivi principali perseguiti dalla Guardia Costiera .

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.