ANPS e Commissariato di P.S. di Monopoli ad Acquaviva per ricordare il compianto Antonio Dinielli

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lunedì, ore 16:08

Cerimonia commemorativa in onore del giovane Assistente della Polizia di Stato, decorato della medaglia d’oro al valore civile

Questa mattina, l’A.N.P.S. (Associazione Nazionale Polizia di Stato) Sezione di Monopoli presieduta dal Cav. Antonio Bucci ed il Dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Monopoli, Vice Questore Aggiunto dott. Walter Lomagno, hanno partecipato alla cerimonia commemorativa in onore del giovane Assistente della Polizia di Stato Antonio DINIELLI, decorato della medaglia d’oro al valore civile per aver sacrificato la propria vita il 23 novembre 2005, nel corso di una attività di polizia giudiziaria.

Dopo la visita alla cappella cimiteriale, dove è sepolto il Dinielli alla presenza dei suoi genitori Nicola DINIELLI ed Elena CARRIERI, all’interno della Chiesa di San Domenico è stata celebrata una Santa Messa alla quale hanno preso parte numerosi cittadini e diverse autorità civili e militari: c’erano infatti il Vice Capo della Polizia Prefetto Alessandro MARANGONI, il Governatore della Regione Puglia Michele EMILIANO, il Prefetto di Bari Carmela PAGANO, il Questore di Bari Antonio DE IESU, il Questore di Taranto Stanislao SCHIMERA, il Comandante della Legione Carabinieri di Bari Gen. Giovanni CATALDO, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Bari, Gen. Vincenzo PAPULI, il Sindaco di Acquaviva delle Fonti Davide CARLUCCI ed altri rappresentanti delle forze di polizia e delle forze armate.

Al termine della funzione religiosa, una corona d’alloro è stata deposta a nome del Capo della Polizia, sulla lapide dedicata al valoroso poliziotto ubicata in piazza Vittorio Emanuele.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.