Polo integrato per l’accoglienza di minori e donne in difficoltà

Venerdì, ore 20:05
La Giunta Comunale ha preso atto del progetto dell’ASP “Romanelli-Palmieri”

Nella seduta del 20 novembre la Giunta Comunale ha preso atto della proposta presentata dall’ASP “Romanelli-Palmieri” di Monopoli relativa alla realizzazione di un “Polo integrato di strutture per l’accoglienza di minori e donne in difficoltà”, ritenendola di estremo interesse per l’Amministrazione comunale di Monopoli in ragione del fatto che determina una realizzazione di servizi in favore della collettività attualmente non presente a livello territoriale.

Il progetto del valore complessivo di € 1.299.122,48 riguarda il comprensorio immobiliare di Via isplues (già sede degli Uffici Tecnici Comunali) e prevede la realizzazione di una comunità educativa, un gruppo appartamento per gestanti e madri con figli a carico ed una casa rifugio per donne vittime di violenza.

Con la delibera n. 629 del 30 marzo 2015 la Giunta regionale aveva approvato gli indirizzi attuativi per la realizzazione di interventi infrastrutturali socio-educativi e sociosanitari a titolarità pubblica per il finanziamento delle proposte piani di investimento degli Ambito territoriali. Successivamente la determina dirigenziale regionale n. 367 del 6 agosto 2015 aveva approvato l’Avviso pubblico per l’avvio della procedura aperta di presentazione delle domande di selezione e di ammissione a finanziamento.

Con l’approvazione della Delibera di Giunta, il Comune di Monopoli ha preso atto del progetto dell’ASP “Romanelli-Palmieri”, attraverso la partecipazione all’Ambito di Conversano, Monopoli e Polignano a Mare.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.