Mercoledì, ore 22:20

 

La pratica musicale nella scuola primaria dell’I.C.”Dieta-Sofo”

L’ I.C.”Dieta –Sofo” applica a regime il D.M.8/2011: Pratica musicale nella scuola primaria, dopo anni di sperimentazione.
L’insegnamento della propedeutica musicale, della pratica corale e della pratica strumentale nella scuola primaria va a regime con professionalità interne all’Istituto Comprensivo che alla luce delle Nuove Indicazioni ha promosso e strutturato un curricolo verticale di educazione musicale nell’ottica della continuità educativa : “Crescere in musica”.
L’esperienza maturata negli anni precedenti, a partire dalla scuola dell’infanzia con specifici percorsi educativi di propedeutica è poi proseguita con percorsi che hanno coinvolto le classi ponte dell’Istituto e che hanno prodotto l’allargamento dell’orchestra della S.M. “Sofo” agli alunni della primaria .
A partire dal corrente a.s. 2015/16 l’insegnamento sistematico e gratuito della musica nelle classi quarte e quinte della scuola primaria da parte di docenti di scuola secondaria dotati di specifici titoli accademici, rende tangibile lo scambio di professionalità nell’ottica della legge107/2015: “ La Buona scuola” , offrendo a tutti gli alunni tale possibilità, senza necessità di alcuna selezione preventiva.
Gli alunni sono stati così avviati allo studio sistematico della musica attraverso la pratica corale, la conoscenza dei diversi strumenti e la vera e propria pratica strumentale, così come previsto dal progetto nazionale “Musica 2020”, che già anni addietro aveva ipotizzato come traguardo per il 2020 quello di offrire a tutti alunni del primo ciclo d’istruzione la possibilità di conoscere il linguaggio universale della musica che coinvolge la persona in modo completo (sensorialità, emotività, intelletto, creatività..), stimolandone lo sviluppo armonico.
L’Istituto Comprensivo, guidato dalla D.S. dott.ssa Liliana Camarda, si pone pertanto come obiettivo prioritario quello di avviare i propri alunni a saper apprezzare la bellezza dell’esperienza musicale anche attraverso esperienze di educazione all’ascolto che li vedranno spettatori “competenti” di eventi musicali di vario genere in una città Monopoli, poche in Italia tra quelle non capoluogo, che può vantare un percorso formativo musicale completo, essendo presenti sul proprio territorio oltre al Liceo Musicale anche il Conservatorio “N.Rota” , istituzioni con la quali sono già attive positive collaborazioni .

Prof.ssa Anna Ostuni

 

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.