Inaugurato il ‪‎sistema‬ di ‪‎monitoraggio‬ del ‪‎traffico‬ marittimo del ‪‎Montenegro‬

Lunedì, ore 11:58

A luglio, Enhance your dower‬ aveva tenuto una conferenza‬ sulla‪ navigazione e ‪‎sicurezza‬ in mare‬

Enhance your dower, un evento sulla navigazione e sicurezza in mare

Lo scorso 30 ottobre si è svolta nella città di Bar, nel Montenegro, la cerimonia inaugurale per la presentazione del Sistema VTMIS, progetto finanziato nell’ambito dei fondi IPA 2011 dell’Unione Europea. Alla cerimonia, presenziata dal Ministro dei Trasporti e degli Affari Marittimi Ivan Brajovic, hanno partecipato il Capo del Dipartimento per la cooperazione dell’Unione europea in Montenegro Andre Lys, delegazioni di Croazia ed Albania, in rappresentanza del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, l’Ammiraglio Piero Pellizzari, nonché rappresentanti locali del Ministero degli Interni, dell’Esercito del Montenegro e delle Autorità Portuali di Bar e Kotor.

Il Ministro Brajovic nel suo intervento ha evidenziato i principali obiettivi del progetto finalizzati al miglioramento del livello di sicurezza della navigazione e alla tutela delle acque interne e del mare territoriale del Montenegro. Argomento sul quale attraverso l’iniziativa culturale Enhance your dower avevamo dibattuto a luglio in una conferenza alla quale sono intervenuti il Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo – Capitaneria di Porto di Monopoli T.V. (CP) Salvatore De Crescenzo e l’A.N.M.I. di Monopoli. Si trattò del primo incontro con la cittadinanza monopolitana per il dott. De Crescenzo, durante il quale si accennò anche alla Tragedia dell’Heleanna ed allo sbarco degli albanesi del 1991 sulle coste pugliesi: la prima grande ondata di migrazione verso la nostra nazione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tornando a parlare del sistema di monitoraggio del traffico marittimo del Montenegro, si tratta di un miglioramento che passa attraverso la realizzazione di sistemi VTMIS e la formazione del personale per il più efficace utilizzo delle apparecchiature per il rilevamento del traffico marittimo. A seguire, dopo la cerimonia, è seguita una dimostrazione pratica delle capacità tecniche del sistema realizzato dalla Società ELMAN di Pomezia (RM), dove gli intervenuti hanno potuto confrontarsi con il Vice Direttore della sicurezza marittima e responsabile del progetto Nexhat Kapidani ed il Capo del Centro VTMIS Capt. Predrag Ratkovic. Tutti i partecipanti hanno espresso parole di compiacimento per la bontà delle soluzioni tecniche proposte e realizzate dall’azienda italiana.

Importanti forme di collaborazione tra il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera e l’Amministrazione marittima del Montenegro sono già in atto, al fine di condividere dati e servizi relativi al traffico marittimo in Adriatico. Collaborazione che trova fondamento negli accordi di Ancona del 2000, nelle Direttive europee di settore ed infine nella Strategia per la Regione Adriatico Ionica dell’UE; in quest’ottica, la realizzazione del sistema VTMIS del Montenegro costituisce un tassello importante nella realizzazione di una piattaforma comune nell’Adriatico per lo scambio di informazioni sul traffico marittimo tesa ad integrare il Montenegro, l’Albania e la Bosnia Erzegovina nei sistemi di monitoraggio del traffico previsti dalla Direttiva 2002/59.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.