amarcord 1Venerdì, ore 15:41

I cinquant’anni dell’Istituto Statale d’Arte “Luigi Russo”

Si avvia a conclusione la serie di manifestazioni dedicate alla celebrazione del cinquantesimo compleanno dell’Istituto Statale d’Arte a Monopoli.

Tante le iniziative realizzate in questo anno dal Liceo Artistico – IISS “Luigi Russo”, che ha raccolto l’eredità artistica dell’Istituto d’Arte.  Seminari, concerti, concorsi, lezioni in pinacoteca e un calendario d’arte dedicato all’esperienza dei tableaux vivants, per ripercorrere, per ricordare, per ripartire con la consapevolezza che la strada percorsa, così qualificante per le tante esperienze di arte e studio, così umanamente ricca per i tanti alunni, docenti e dirigenti che si sono susseguiti in questi cinquant’anni, è una strada da continuare a percorrere con rinnovata passione, professionalità e tenacia.

Ed è con questo spirito che il 14 novembre, alle ore 19,00, presso il castello Carlo V di Monopoli si inaugurerà “Amarcord”, una mostra retrospettiva di oltre cinquanta opere d’arte tra le più rappresentative di questa storia. L’esposizione parte dalle opere dell’artista Enrico Accatino, primo direttore di quello che fu il germe dell’Istituto d’arte, per passare a quelle di Alberto Bona e di Luigi Russo, a cui si deve l’istituzione dell’I.S.A. a Monopoli. Difficile selezionare, catalogare e valorizzare perché tali e tante le testimonianze che meritavano di essere scelte, ma il comitato organizzatore ha cercato di individuare le più rappresentative e rilevanti delle esperienze di arte condotte in questi cinquant’anni. Ogni “pezzo” in esposizione è un “documento” di un vissuto, di un’esperienza artistica ed ha valore di testimonianza storica unica, ancor più significativa perché testimoniata da chi quelle opere le ha realizzate, o da chi ha assistito al loro prender vita. Oltre le opere, sono le memorie storiche viventi e i loro ricordi che hanno arricchito il racconto su questo cinquantennio, intrecciando, da più prospettive, i fili della storia della scuola.

Fino al 31 dicembre, sarà possibile visitare la mostra guidati da un catalogo curato dalle prof.sse De Toma e Pellegrini e realizzato nella veste grafica dalla prof.ssa Cavallo G., andato in stampa grazie alla sensibilità di due importanti imprese locali: DANA costruzioni srl e Ironcarpen.

L’importante e infaticabile lavoro del comitato organizzatore, presieduto dal Dirigente Scolastico prof. ing. Buonsante, e costituito dai proff. Cavallo, Ciaccia, Ciannamea, Castrignano, Cimaglia, De Toma, Grassi, Longo, Mascolo, Morea, Pellegrini, Pesce, Petrosillo e Quaranta è riuscito nell’intento: dare voce, attraverso queste opere, a cinquant’anni di storia, arte e bellezza.

Prof.ssa Laura Turi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.