VIDEO – Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, mantenuta viva la tradizione del 4 novembre

Mercoledì, ore 23:37

L’unica nota stonata? Manifestazione passata sottotono

Questo slideshow richiede JavaScript.

Una cerimonia passata sottotono e denotata da una scarsa partecipazione è quella che, questa sera, ha previsto la celebrazione di una santa Messa e la deposizione di una corona d’alloro all’interno della Basilica Cattedrale “Maria SS della Madia” di Monopoli, in occasione della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

Nonostante la manifestazione sia stata posticipata al 7 novembre in concomitanza con il Raduno Interregionale dell’A.N.M.I. (che, per la prima volta dalla sua fondazione, la sezione cittadina si onorerà di ospitare in città), l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Monopoli, nonché l’Associazione Nazionale dei Bersaglieri Sezione “Cap. Giuseppe Pirrelli” di Monopoli e, l’Istituto Nastro Azzurro hanno comunque inteso mantenere viva la tradizione del 4 novembre, alla quale hanno risposto positivamente anche A.N.M.I., A.N.P.S. e A.N.C. Sezione di Monopoli, oltre che l’Amministrazione Comunale rappresentata dal Vice-Sindaco Giuseppe Campanelli.

Mentre, per l’occasione, in mattinata sono stati riaperti i rifugi antiaerei di Piazza Vittorio Emanuele II, nel pomeriggio, il rettore della Cattedrale don Giovanni Intini ha officiato un’intima celebrazione eucaristica (assenti le autorità militari) seguita dalla deposizione della corona d’alloro ai piedi della lapide riportante i nomi dei caduti monopolitani della Grande Guerra presso la Cappella, dove si erge l’altare ligneo dedicato a San Francesco da Paola (la seconda da sinistra).


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.