Utilitaria si ribalta nella notte nell’agro monopolitano

Mercoledì, ore 12:05

A bordo, tre giovani baresi

 

Nella notte tra sabato e domenica scorsa, un’utilitaria con a bordo tre giovani baresi si è ribaltata nell’agro monopolitano, finendo su di una fiancata.

All’incirca verso le ore 05:15, la 22enne alla guida della Fiat Panda in compagnia di due amiche, una 21enne ed una 24enne, rientravano a casa dopo una notte trascorsa in discoteca, allorquando a causa della scarsa visibilità provocata dall’alto tasso di umidità che aveva appannato i vetri, ha improvvisamente perso il controllo del mezzo.

Pare infatti che, in quel tratto, la banchina della carreggiata presenti come una sorta di terrapieno con della breccia e che, proprio a causa della conformazione morfologica di quel punto di strada e dell’accidentalità (difatti, le malcapitate sono risultate sobrie), due pneumatici siano finiti per far sollevare l’autovettura e farla ribaltare.

La scena ha richiamato l’attenzione degli altri automobilisti: diverse segnalazioni sono così giunte al centralino del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Monopoli, guidato dal Vice-Questore Aggiunto dott.Fabio Caprio, che ha incaricato una volante di intervenire in loco a soccorrere il conducente e le altre passeggere grazie all’ausilio di altri passanti.

La Panda è stata ribaltata e rimessa in posizione e le giovani (che hanno riportato fortunatamente soltanto qualche trauma contusivo e distorsivo) aiutate ad uscire dall’abitacolo; nel frattempo, anche due ambulanze sono sopraggiunte per prestargli le prime cure.

 


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

367 Visite totali, 1 visite odierne

Redazione The Monopoli Times

“The Monopoli Times, la nuova frontiera dell’informazione” – www.monopolitimes.com

Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33