Lavoro nero, maxisanzione per il titolare di uno stabilimento balneare

guardia costiera capitaneria di portoVenerdì, ore 07:43

 

Pressing dell’Ufficio circondariale-Capitaneria di Porto di Monopoli

 

 

 

 

Continua incessante l’attività di vigilanza sugli stabilimenti balneari effettuata dagli uomini dell’Ufficio circondariale marittimo di Monopoli, anche al di fuori della bella stagione.
In particolare, ultimati i consueti e previsti accertamenti amministrativi effettuati dalla Guardia Costiera, si è provveduto a sanzionare il titolare di un locale stabilimento balneare poiché, durante la trascorsa stagione balneare, impiegava esclusivamente dipendenti (tre) senza un regolare contratto di lavoro.
Fortunatamente il citato controllo, compiuto nel mese di luglio u.s., si è dimostrato proficuo per i lavoratori “in nero”. Infatti, le verifiche successivamente eseguite presso gli Enti preposti, hanno permesso di accertare, l’avvenuta assunzione degli stessi già dal giorno successivo all’ispezione effettuata dai militari.
Nei confronti del titolare dello stabilimento è scattata la cosidetta “maxisanzione sul lavoro nero” che, in base alla recente normativa, ammonta a circa 14.000.00 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.