Giovedì, ore 13:36

Il Sindaco Emilio Romani scrive una nota

«Con riferimento alle dichiarazioni politiche a vario titolo rilasciate nelle ultime settimane su diversi organi di stampa, ritengo sia inopportuno, scorretto e inutile continuare a prodursi in esercizi mandibolari il più delle volte fuori luogo o fuori tema». Ad affermarlo è il Sindaco di Monopoli Emilio Romani.

«Sono stato il primo a riconoscere l’andamento lento di questi primi due anni della seconda Consiliatura, della quale, ricordo a tutti, sono il legale rappresentante ma non l’amministratore unico», evidenzia il Sindaco. Che a proposito della tassa di soggiorno ricorda: «Somiglia ogni giorno di più al tesoro di Napoleone. E per rinfrescare la memoria a tutti, allego ad oggi i numeri su come è stata utilizzata o meglio inutilizzata, visto che non è stato ancora speso oltre il 50%».

«Infine, vorrei far notare a tutti che dalla sosta di metà mandato ci separano tre mesi di intenso lavoro (tra cui provvedimenti importanti per la città, la variante del nuovo ospedale e il bilancio) e che questa analisi di metà mandato sarà rapida e non stravolgerà’ alcun assetto politico. Se poi qualcuno la vuole cominciare prima me lo dovrà solo comunicare ed io lo accontenterò prontamente, a condizione però che si assuma la responsabilità di aver fermato l’azione amministrativa. Sul resto inviterei tutti ad essere cauti in dichiarazioni su presunte attività “prebendali”, peraltro abolite nel 1547 da Enrico VIII, perché alcune volte capita di avere amici e di non averli riconosciuti», conclude. Emilio Romani.

unnamed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.