Si approssima l’inaugurazione della 36^ Stagione Concertistica degli Amici della Musica

Amici della musica 36 stagione concertistica (29)Mercoledì, ore 00:09

Giangrande: “il programma presentato è certamente il più impegnativo e qualificante organizzato nei 36 anni di attività”

E’ stato presentato il cartellone della 36^ Stagione Concertistica dell’Associazione “Amici della Musica – O.Fiume” di Monopoli che dimostra il grande sforzo compiuto per assicurare al proprio affezionato pubblico una stagione di concerti di notevole spessore artistico che comprende ancora una volta concerti che abbracciano diversi generi musicali: classica, antica, contemporanea, jazz, etnica-popolare.

Senza ombra di dubbio si può affermare che il programma che viene presentato  è certamente il più impegnativo e qualificante organizzato nei 36 anni di attività.

Ne è prova il fatto che la stagione comprende 17 appuntamenti di cui  ben 6  sei concerti-evento che vedranno la presenza di concertisti che calcano i palcoscenici di tutto il mondo!

Il primo di questi avrà luogo il 10 novembre e vedrà la presenza del trio “Doctor 3” con il famoso pianista Danilo Rea che presenterà il loro nuovo lavoro discografico che dimostra una apertura a tutti i generi e repertori che rappresenta la cifra stilistica del gruppo da quasi vent’anni.

Seguirà il 2 dicembre il quartetto della vocalist Maria Pia De Vito nota per la sua capacità di unire la musica etnica e tradizionale mediterranea con la sperimentazione jazzistica.

Per il concerto di Capodanno il 4 gennaio sarà presente l’ Orchestra da Camera di Stato dell’Ucraina “Harmonia Nobile”  diretta dal M.° Giuseppe Carannante in un programma dedicato ai valzer della tradizione viennese.

La stagione vedrà la presenza di un famoso sassofonista: Javer Girotto che il 27 gennaio con il suo gruppo presenterà il nuovo album intitolato Alredoderes de la Ausencia, ovvero “Intorno all’assenza,” che  oltre a manifestare la classica saudade di chi manca da parecchio dalla sua terra d’origine è anche un ricordo verso i trentamila desaparecidos durante la dittatura militare.

Seguirà il 24 febbraio l’atteso concerto del quartetto di  Rossana  CASALE in un programma accattivante dal titolo “Il Signor G e l’Amore” dedicato a Giorgio Gaber

L’ultimo concerto-evento vedrà presente il 7 marzo il duo  Uri CAINE e DAVE DOUGLAS che daranno vita a un duo stellare per una selezione speciale di ballad, inni e improvvisazioni.

Ma meritano di essere segnalati anche i rimanenti 11 appuntamenti a partire dal concerto del  Trio Raffaello che il 30 ottobre inaugurerà la stagione con un programma che tra l’altro presenterà in prima assoluta un brano di un nostro giovane compositore: Domenico Turi. Seguirà il concerto di un famoso clarinettista Gabriele Mirabassi che si esibirà in trio il 18 novembre in un programma dal titolo “Correnteza” con brani di Antonio Carlos Jobim

Seguirà il  10 dicembre il quintetto “NapolJazz” in un programma che mirerà al recupero della tradizione napoletana troppo spesso banalizzata e alla trasformazione, anche con riarmonizzazioni particolarmente ardite, dei classici napoletani in standard Jazz.

Il 20 dicembre avrà luogo il tradizionale Concerto di Natale con il Jubilee Gospel Singers diretto da Mario Petrosillo.

L’anno 2015 si chiuderà il 29 dicembre con l’esibizione in anteprima regionale dell’opera musicale I Pastori ii Bettelemme dialogo in musica di Giovanni Girolamo  Kapsberger – Roma 1613, eseguita dall’ Ensemble Terra d’Otranto

La musica classica torna il 14 gennaio con il Quartetto Schumann che in programma presenterà anche un brano del grande compositore.

Seguirà l’ 11 febbraio un concerto dedicato al tango con l’Ensemble “Violin Jazzango” che proporranno un viaggio strumentale tra i ritmi jazz e swing, coinvolgendo uno strumento del tutto innovativo per l’occasione: il violino…e che ci faranno assistere ad un’ insolita rivisitazione dei più celebri tanghi rivoluzionati in chiave jazz.

Il jazz torna il 22 marzo con il trio di Pino Pichierri con un omaggio a Sidney Bechet

La musica napoletana sarà ancora presente il 7 aprile con il quartetto d’archi Sonorità Napoletane che ci presenterà le più belle melodie della musica partenopea.

La stagione si concluderà con i due concerti del 19 e 22 aprile con la Rassegna dedicata ai Giovani Concertisti segnalati dal locale Conservatorio di Musica “N.Rota” a dimostrazione della costante attenzione che l’Associazione presta ai giovani talenti del territorio.

Monopoli, 20 ottobre 2015

                                                                                                          Il Presidente

                                                                                                Prof. Angelo Giangrande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.