Contraffazione: senegalese si scaglia contro i Carabinieri

Sabato, ore 09:30

É accaduto ad Alberobello

Trovato con capi contraffatti si scaglia contro i Carabinieri e finisce in carcere. È accaduto l’altra sera ad Alberobello, dove i Carabinieri della Stazione, nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto della vendita di beni e capi di vestiario recanti marchi contraffatti, hanno tratto in arresto un senegalese di 32anni, con le accuse di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e resistenza a pubblico ufficiale.

I militari, bloccato l’africano in via Vittime Martiri del Fascismo e sottoposto a controllo, hanno rinvenuto due borsoni contenenti diverse paia di scarpe, giubbini e maglioni, tutti recanti marchi contraffatti, per un valore commerciale di circa 500 euro, sottoposti a sequestro.

Alle contestazioni mossegli, il senegalese, dopo aver inveito nei confronti dei militari, è passato alle vie di fatto, aggredendoli con calci, pugni  e testate, tanto da cagionare loro lesioni agli arti giudicate guaribili dai sette ai dieci giorni.

Tratto in arresto, lo straniero, che tra l’altro dovrà rispondere anche di inosservanza del decreto di espulsione, poiché destinatario del provvedimento emesso lo scorso mese di marzo, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato poi associato al carcere del capoluogo.

 

411 Visite totali, 1 visite odierne

Redazione The Monopoli Times

“The Monopoli Times, la nuova frontiera dell’informazione” – www.monopolitimes.com

Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33