Questo slideshow richiede JavaScript.

Martedi`, ore 10:38

Caos anche nel quartiere INA Casa

Sta creando non pochi disagi ai residenti della ZTL (zona a traffico limitato) del centro storico cittadino il repentino e per nulla preannunciato cambio di segnaletica a ridosso del varco di ingresso di Largo Portavecchia.

Da qualche settimana, infatti, i nuovi segnali verticali (collacati al termine della realizzazione del tratto di pista ciclopedonale prevista con i lavori del PRUacs “Centro Storico”) sono stati “scoperchiati” e, vincendo l`abitudine, gli automobilisti cercano invano di adeguarsi, dovendo far fronte alla sosta selvaggia; soprattutto durante le ore serali e notturne, allorquando il Comando di Polizia Locale non e` in servizio.

Un divieto di accesso e` stato istituito, obbligando i frontisti a svoltare a sinistra in via Portavecchia per immettersi su via Papacenere ed accedere alla ZTL; il provvedimento sarebbe stato assunto a causa della ridotta visibilita` di questo tratto di strada per garantire una maggiore sicurezza stradale ed evitare che i residenti che dovessero uscire dalla ZTL dal varco di Largo Portavecchia incrociassero bruscamente chi invece vi stesse accedendo.

E` pero` opinione comune che trovando occlusa al traffico via Portavecchia a causa dei parcheggi selvaggi di alcuni indisciplinati automobilisti produca un maggiore rischio per fare retromarcia su quella ripida discesa.

Ergo, al posto di eliminare l`inutile segnale d`obbligo a procedere a destra che si trova dopo il divieto di accesso, basterebbe cambiare il senso di marcia di via Portavecchia, rimuovere il segnale di divieto, ripristinare il vecchio senso di marcia e collocare un divieto di accesso da via Papacenere per l`ampio varco di Largo Portavecchia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

UNA STORIA SIMILE

Da mesi, gli stessi disagi si avvertono nel quartiere INA Casa, dove secondo i residenti sarebbe necessario rivedere le modifiche recentemente adottate relativamente al senso di marcia di alcuni tratti: la segnaletica, infatti, per tali motivazioni non e` pienamente rispettata e cio` aumenta il rischio del verificarsi di sinistri stradali.

COME RISOLVERE LA PROBLEMATICA

Per risolvere queste criticita`, basterebbe cambiare il senso di marcia di entrambi i tratti di strada che da via Giovanni Verga conducono a via Reginaldo Pirano ed evitare che per l`impellente esigenza di trovare un posteggio auto sia necessario ogni volta uscire dal quartiere.

 


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.