Mercoledì, ore 13:42

Adozione Piano Comunale delle Coste: la Conferenza sullo Sviluppo stabilirà il da farsi

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Questa mattina, l’attuale Amministrazione Comunale è tornata a parlare in una conferenza stampa svoltasi presso la Sala Riunioni a Palazzo di Città dell’adozione del Piano Comunale delle Coste.

Nell’ottobre scorso, concluso l’iter delle conferenze per l’elaborazione della bozza di Piano Comunale delle Coste (pubblicata sul sito del Comune di Monopoli), si è inteso attendere che la Regione Puglia riapprovasse i termini del Piano Regionale con la speranza che la tanto contestata L.R. 17/2015 potesse subire alcune sostanziali modifiche.

“La Legge 17 è stata formulata per un altro pianeta – ha asserito l’Assessore al Demanio ed alla Pianificazione Integrata del Territorio Stefano Lacatena – la pianificazione deve partire dal basso e non dall’alto ed il Piano Regionale – che non tutela tutti gli interessi – comporta il rischio che sulla costa pugliese l’80 % delle concessioni salterebbe”.

“Nessuno – ha perciò sottolineato il Sindaco Emilio Romani – mette in discussione il Piano Regionale per la tutela delle coste”, spiegando che sono alcune norme tecniche ad essere in contrasto con la morfologia del nostro territorio.

“Con l’ANCI che ha tentato di modificare la L. 17/2015 a cavallo di una campagna elettorale – ha aggiunto il Primo Cittadino – è iniziato un ragionamento per rivedere i principi ed i criteri della legge che ha ispirato il Piano Regionale delle coste, ma sono state apportate soltanto modifiche soft alla 17, da cui discende il PRC”.

Sebbene prima è stata solcata la strada di provare a dialogare con gli organi regionali affinchè modificassero il Piano Regionale, ora la strada da perseguire sembrerebbe quella dell’adozione della bozza di Piano Comunale delle Coste seppur essa entri in netto contrasto con la normativa regionale: “non siamo pienamente soddisfatti e perciò non escludo che si possa procedere anche con l’approvazione del PCC – ha affermato Romani – manca il VAS e l’adozione del piano: su questo discorreremo nella prossima Conferenza dei Servizi (data ancora da definire) con gli operatori balneari per valutare se approvare il Piano Comunale con la nostra morfologia e avere un incontro con i nuovi interlocutori dirigenziali e politici”.

 


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.