Ultim’ora: ingente quantità di Tonno pinna gialla finisce sotto sequestro a Monopoli

Domenica, ore 00:09

Scoperta una frode in commercio aggravata

Nella mattinata odierna personale della Sezione di Polizia Giudiziaria della Guardia Costiera di Monopoli ha posto sotto sequestro un ingente quantitativo di Tonno pinna gialla (Thunnus albacares), acquistato già “decongelato” dall’esercente di una pescheria, che però era venduto come il più pregiato Tonno Rosso (Thunnus thynnus) e per giunta “fresco”. Infatti, in spregio di legge, il commerciante sull’etichetta posta sul banco di vendita offriva ai propri clienti un prodotto “spacciato” per Tonno rosso ma che era di valore commercialmente inferiore (Tonno pinna gialla), non indicando neppure l’origine decongelata del prodotto, aggirando gli  ignari avventori  che erano convinti di acquistare il pregiatissimo Tonno rosso e di  consumare un prodotto fresco.

Automaticamente è scattato, altresì, il deferimento dell’esercente alla locale Autorità Giudiziaria per il relativo reato di frode in commercio aggravata poiché trattasi di prodotti alimentari.

Un particolare “curioso” della vicenda si può definire il mezzo con il quale si è appreso della notizia dell’illecito penale, poi confermato presso l’esercizio commerciale. Infatti, il dipendente della pescheria era solito pubblicizzare i prodotti ittici in vendita tramite il più famoso dei social network. Quest’ultima volta, però, la foto “ingannevole” non è passata inosservata agli Ufficiali di P.G. che si adoperano, ormai a 360°, al fine di tutelare i diritti dei consumatori.

L’attenzione della Guardia Costiera continuerà ad essere alta affinché siano rispettate le norme per la corretta gestione degli stock ittici e per tutelare i cittadini da eventuali ed ulteriori frodi.

995 Visite totali, 1 visite odierne

Redazione The Monopoli Times

“The Monopoli Times, la nuova frontiera dell’informazione” – www.monopolitimes.com

Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33