Chiusura col botto per la Capitolo Beach Tennis Cup alla Polisportiva

Questo slideshow richiede JavaScript.

Giovedì, ore 17:16

Più di cento giocatori, sei tornei per una due giorni di sano agonismo e divertimento 

Intenso week end di Beach Tennis, quello del 5 e 6 settembre alla Polisportiva Giannoccaro dove si è conclusa con grande successo la Capitolo Beach Tennis Cup. Protagonisti dei cinque nuovissimi campi in sabbia i giocatori delle più importanti scuole di Beach Tennis Pugliesi, tra sport e sano divertimento. Dopo i quattro i week end tra luglio e agosto sulle più belle spiagge del litorale di Monopoli (Lido Le Macchie, Lido Torre Egnazia e Lido Losciale) si sono svolti lo scorso week end il master finale riservato solo ai migliori 8 giocatori del circuito e i campionati regionali di seconda categoria.

Il titolo di Queen of the Beach resta in casa e va alla giocatrice monopolitana Maddalena Teofilo (classifica fit 2.3) che fa la doppietta e vince il master finale sia di doppio femminile che di doppio misto rispettivamente in coppia con Giorgia Pennetta, sorella della nota tennista Flavia (classifica fit 2.2) e Simone Skoglund (classifica fit 2.3). Si aggiudica il King of the Beach il tarantino Valentino Buonomo, veterano del beach con classifica fit 3.1 in coppia con Skoglund.

Sul podio dei campionati regionali di seconda categoria salgono per il doppio misto Simone Skoglund e Giorgia Pennetta in finale contro Maddalena Teofilo e il maestro tarantino Paolo Cotroneo (classifica fit 2.2.). Nel doppio femminile vincono la finale le tarantine Rossella Stefanelli (classifica fit 2.2) e Stefania Lodeserto (classifica fit 2.3) contro le leccesi Michela Patruno (classifica fit 2.2.) e Giorgia Pennetta.  Nel doppio maschile invece si aggiudica il titolo regionale di seconda categoria la coppia di tennisti formata dal maestro monopolitano Gianluigi Angelini (classifica fit 3.2) e dal martinese Davide Semeraro (classifica fit 3.3.) che si impongono in finale contro il tarantino Luigi Demitri (classifica fit 3.1) e il leccese Simone Skoglund (classifica fit 2.3).

Siamo molto soddisfatti della riuscita di questo circuito di tornei sia in termini numerici che qualitativi. – ha commentato Domingo Muolo, vice presidente della Polisportiva Giannoccaro – Abbiamo registrato una media di 100 giocatori per ogni tappa ed un livello agonistico sempre più alto a riprova del fatto che il beach tennis è sempre meno uno sport emergente nella nostra provincia e si sta radicando sempre più nel nostro territorio. Non a caso l’investimento dei 5 campi in sabbia alla Polisportiva Giannoccaro va proprio nella direzione di far crescere questo sport creando momenti di sana aggregazione sociale e di valorizzazione anche turistica del nostro territorio. Per questa ragione vorrei ringraziare gli official partner dell’iniziativa il Gruppo Maldarizzi e Peroni Chill Lemon, oltre che gli sponsor tecnici Mbt e Cardone Sport, i lidi che hanno ospitato le diverse tappe Le Macchie,  Torre Egnazia e Losciale e l’associazione Sport & Beach dei fratelli Putignano con cui abbiamo collaborato per le due tappe a Lido Losciale. Il mio auspicio è che si possa continuare ad operare facendo sinergia in una logica di sistema”. Intanto la polisportiva continua ad investire  ingenti risorse economiche e umane sul territorio. Non a caso ha istituito una scuola di beach tennis con a capo il maestro federale Gianluigi Angelini e il nuovo acquisto tarantino Paolo Cotroneo. I corsi partiranno dal prossimo 28 settembre sui 5 campi in sabbia che saranno presto coperti da una struttura termo riscaldata in cui si stanno pianificando importanti tornei non solo nazionali ma anche internazionali.

440 Visite totali, 1 visite odierne

Redazione The Monopoli Times

“The Monopoli Times, la nuova frontiera dell’informazione” – www.monopolitimes.com

Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33