Chiesa del Purgatorio: aperte le teche dei confratelli mummificati

Questo slideshow richiede JavaScript.

Venerdì, ore 15:44

E’ in fase di stesura una pubblicazione sulla chiesa

Martedì mattina, le storiche teche dei confratelli mummificati (custodite all’interno della Chiesa di Santa Maria del Suffragio) sono state aperte per la prima volta.

Un’équipe scientifica sta infatti curando un volume sulla chiesa del “Purgatorio” ed un cospicuo capitolo sarà dedicato proprio alla mummie ed alla tecnica di mummificazione adoperata.

All’evento erano presenti la soprintendenza ai Beni Culturali ed Archeologici, il prof. Francesco De Cellie (docente di Storia delle Scienze presso l’Università degli Studi di Bari), la dott.ssa Anastasia Carino ed il celebre antropologo dott. Dario Piombino Mascali della National Geographic, nonché studioso di mummie.

Il 15 settembre si approssima la solennità di Maria SS.ma Addolorata e pare che sia intenzione della Confraternita di organizzare per il mese di novembre un evento sulle mummie e la pratica della mummificazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.