Domenica, ore 07:12

Il locale era sottosequestro

Nei giorni scorsi, cinque soggetti sono stati denunciati dai Carabinieri della Stazione di Alberobello per aver dato un party a bordo piscina, all’interno di un locale sottosequestro preventivo dal 2012 da parte della locale Polizia Municipale che aveva riscontrato la violazione della normativa urbanistico-edilizia.

Mentre la proprietaria 27enne ed il padre 52enne (custode giudiziario del locale) sono stati denunciati in stato di libertà per violazione dei sigilli, le tre persone, tra cui il deejay, alle quali era stato ceduto l’edificio che hanno perciò organizzato una nottata danzante con ben duecento partecipanti sono state deferite alla stessa autorità giudiziaria con l’accusa di aver disturbato il riposo delle persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.