VIDEO/FOTO: Madonna della Madia, Padovano torna ad emulare le gesta del Vescovo Romualdo

Venerdì, ore 20:49

I festeggiamenti entrano nel vivo con la rievocazione del tradizionale approdo. In diretta da Cala Batteria

Questo slideshow richiede JavaScript.

La trepidante attesa viene rotta dall’avvicinarsi a riva della zattera sulla quale un bagliore illumina il volto della Protettrice della città di Monopoli, la Madonna della Madia, che inizia a fare capolino dal Molo Margherita accompagnata da ben quattordici gozzi con le antiche lampare a petrolio, mentre i sub illuminano l’acqua di un rosso porpora.

Dal Molo Tramontana, ai dieci scoppi di fuoco per la tragedia che ha colpito qualche settimana fa la ditta Bruscella, una miriade di colori vengono sprigionati dall’estasiante spettacolo pirotecnico, che fa da cornice alla rievocazione del tradizionale approdo.

Nel frattempo, riecheggiano le parole appena pronunciate dal Vescovo della Diocesi Conversano-Monopoli, Mons. Domenico Padovano, che inducono sempre ad una profonda ed intima riflessione.

Lo storico momento è tuttavia arrivato: il calibrato andirivieni della zattera, volutamente fatto per ben tre volte così come il numero di volte in cui la Vergine apparve in sogno al sagrestano Mercurio (come si narra nella leggenda) spinge il Vescovo Padovano, assistito dal rettore della Basilica Cattedrale “Maria SS della Madia”, don Giovanni Intini, ad avvicinarsi allo scalo di alaggio per emulare ancora una volta le gesta del Vescovo Romualdo.

Gli attimi successivi sono accompagnati da una visibile commozione generale, mentre si saluta la Madre di Dio con un segno della croce; quell’icona bizantina chiamata altresì odigitria, ovvero colei che indica la via della salvezza: il Bambino che è seduto sul suo braccio sinistro come su di un trono e che, oltre a vestire abiti regali perché è il Re dei Giudei, assume le sembianze di un adulto perché è consapevole della missione affidatagli, quella di salvare l’umanità.

Il quadro viene così intronizzato; dopo una breve preghiera, portato in una solenne processione per le vie principali della città alla presenza di numerose autorità civili (tra cui i Sindaci delle città di Noci, Putignano, Polignano a Mare, Castellana Grotte e Locorotondo) e militari, oltre che l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia presieduta dal Cav. Martino Tropiano.

Anche quest’anno, i festeggiamenti in onore della Madonna della Madia, organizzati dal Comitato Festa Patria presieduto da Flavio Petrosillo, entrano così nel vivo.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

2,804 Visite totali, 2 visite odierne

Paola Calabretto

Giornalista iscritta all’Ordine dei Giornalisti;

Guida Turistica abilitata dalla Regione Puglia;

Direttore Responsabile della Testata Giornalistica “The Monopoli Times”;

Organizzatore e moderatore di eventi culturali “Enhance your dower”.