FOTO: La passeggiata diventa motivo di vergogna

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mercoledì, ore 08:46

Reportage dettagliato del degrado che insiste nel cuore del centro storico

Sono le piccole cose che fanno la differenza. La maggior parte di voi concorderà con questo antico detto, ma mettere in pratica quello che si decanta con le parole non è affatto semplice; nemmeno per una città come Monopoli.

Il senso civico è un qualcosa che ancora deve maturare nella nostra mentalità, ma che dovrebbero dimostrare di avere anche alcuni visitatori e turisti stranieri che decidono di trascorrere le loro vacanze nella città turistica per eccellenza.

La cosiddetta “Rimini del Sud” (Monopoli) è un forziere di tesori storici, artistici, archeologici ed architettonici di notevole pregio, che tuttavia sono lasciati al loro destino.

Monopoli è veramente una città unica e perciò è necessario puntare su una vera valorizzazione dei suoi scorci più suggestivi.

Da circa cinque anni da quando è stata realizzata con i lavori del PRUacs “Centro Storico”, la passeggiata a ridosso del mare, parallela al lungomare Santa Maria, da essere il fiore all’occhiello della nostra città è divenuta motivo di vergogna.

A causa della scarsa illuminazione – che non è certamente una scusante – ma soprattutto dell’inciviltà della gente, si è tramutata in un volgare orinatoio: visibili agli occhi di tutti sono i maleodoranti escrementi lasciati, misti a mozziconi di sigarette e rifiuti di ogni genere.

Il reportage fotografico che vi mostriamo (fornitoci da un nostro lettore) è emblematico della situazione che ci troviamo a vivere, nei pressi del torrione di Santa Maria.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.