SS16, fermo di quattro baresi all’altezza di Monopoli Nord

Giovedì, ore 15:27

Sono accusati di ricettazione e porto illegittimo di arma

Nella giornata di ieri, quattro baresi sono stati fermati e tratti in arresto dalla Polizia di Stato con l’accusa di ricettazione e porto illegittimo di arma nel territorio di Monopoli.

I soggetti, il sorvegliato speciale di P.S. 28enne G.D.B. con precedenti di polizia accusato anche di false attestazioni sull’identità, possesso di documento falso nonché di violazione degli obblighi della sorveglianza speciale di P.S., il 18enne D.S. con precedenti di polizia, la 22enne incensurata V.S. e la 24enne S.D.A. con precedenti di polizia, erano a bordo di una Fiat Panda nei pressi dell’area di servizio ERG sulla Strada Statale 16, quando sono stati notati comportarsi con fare sospetto dai poliziotti a bordo di due volanti della Polizia Stradale della Sezione di Bari e del Distaccamento di Gioia del Colle, durante un servizio di vigilanza stradale finalizzato alla prevenzione e repressione di condotte di guida pericolose.

Al km 840, all’altezza di Monopoli Nord, l’autovettura è stata sottoposta a controllo: all’interno della borsa di una degli occupanti, è stata così rinvenuta una pistola semiautomatica Glock 22 cal. 40 SW, completa di caricatore contenente 13 cartucce, risultata provento di furto.

La donna nella circostanza dichiarava che l’arma era stata inserita nella propria borsa da un altro soggetto che confermava il tutto, rivendicando il possesso e la disponibilità dell’arma.

I quattro, condotti presso gli Uffici Compartimentali di Bari, sono stati foto segnalati e nel corso delle successive formalità di rito associati presso la casa circondariale di Bari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.