image007 Giovedì, ore 13:05

Ieri, una nuova chiazza oleosa è stata avvistata a Cala Porto Vecchio, dove il personale militare del locale Ufficio Circondariale Marittimo diretto dal Comandante T.V. (CP) Salvatore DE CRESCENZO ha provveduto ad accertarne la presenza nello specchio d’acqua, oltre a rifiuti di vario genere.

E’ stata così opportunamente informata l’Autorità Giudiziaria, avanzando notizia di reato a carico di ignoti.

“Negli ultimi mesi, infatti, si sono verificati diversi episodi di questo genere – spiega il dott. De Crescenzo – ed è per questo che, l’Autorità portuale del Levante, su impulso della Capitaneria di porto monopolitana, ha provveduto a stipulare apposita convenzione con la ditta SANSEVERINO di Bari specializzata in tutela e disinquinamento dell’ambiente marino”.

La Sanseverino è già intervenuta con un primo intervento per bonificare lo specchio acqueo ed interverrà, su chiamata della Capitaneria di Porto, ogni qual volta la problematica si ripresenterà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.