Terapia del dolore, applicata la legge regionale a Monopoli

Mercoledì, ore 20:11

 

Nota del prof. Angelo Giangrande

Terapia del Dolore a Monopoli. Finalmente applicata in Puglia la legge 15 marzo 2010, n.38

Questo Comitato è lieto di comunicare, specie ai tanti fruitori del Servizio, che il nostro impegno perché venisse attuata anche nella nostra Regione la legge n. 38 del 15.03.2010 per definire compiti e organizzazione della Terapia del Dolore, ha finalmente avuto una positiva risposta

Infatti sin dal 2012 questo Comitato si è battuto perché la nostra Regione recepisse la legge in parola per dare una chiarezza operativa a detto servizio.

Giova precisare che fino ad ora detto servizio ha funzionato ”a singhiozzo” con autorizzazioni temporanee ed il rischio frequente di soppressione tanto che questo Comitato è stato più volte costretto ad intervenire presso gli Organi Competenti, anche con una raccolta di firme, per scongiurarne la sospensione /soppressione.

E’ da dire,inoltre, che il Servizio in parola sino ad oggi funziona in maniera a dir poco anomala: con personale medico del “S. Giacomo” e con oneri a carico del Distretto Socio Sanitario con gli immaginabili inconvenienti.

Ora finalmente la Regione Puglia con delibera n. 414 dell’11.03.2015 ha fatto chiarezza anche nella nostra Regione attuando al legge in oggetto definendo compiti e strutture abilitate a fornire detto servizio.

In particolare si è stabilito che questo deve essere attivato presso alcuni ospedali dotati  dell’Unità Operativa Complessa di Anestesia e Rianimazione par garantire sicurezza ai pazienti e quindi non più alle dipendenze dei Distretti Socio Sanitari.

Pertanto la nostra Regione ha individuato alcuni ospedali (HUB) per la casistica più complessa che saranno integrati con altri ospedali (SPOKE).

Con grande soddisfazione registriamo che il nostro Ospedale è stato prescelto tra i soli 12 ospedali Spoke dell’intera Regione Puglia.

Per la precisione la rete dei Centri per la Terapia del Dolore è stata così attivata:

CENTRI HUB

Ospedali Riuniti di Foggia;

Casa Sollievo della Sofferenza di S.Giovanni Rotondo

Policlinico di Bari

Ospedale “Miulli” di Acquaviva delle Fonti

Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce

Ospedale “SS.Annunziata” di Taranto

CENTRI SPOKE

Ospedale di Barletta

Ospedale di Risceglie

Ospedale “Di Venere” di Carbonara

Ospedale “S. Paolo” di Bari

Ospedale di Corato

Ospedale di Molfetta

Ospedale “S.Giacomo” di Monopoli

Ospedale di Altamura

Ospedale “Perrino” di Brindisi

Ospedale “Cardinale Panico” di Trifase

Ospedale di Scorrano.

Questo Comitato si augura, quindi, che chi di competenza provveda a dare attuazione a quanto stabilito dalla nostra Regione per assicurare finalmente continuità ad un servizio molto richiesto.

Con l’occasione segnala che sono sempre all’attenzione di questo Comitato le altre problematiche sanitarie cittadine.

Infatti si è in attesa di conoscere le determinazioni del Direttore Generale della nostra ASL dopo l’incontro avuto con una nostra delegazione nello scorso mese di maggio particolarmente relative alla nomina dei Primari, all’attivazione della Risonanza Magnetica, alle carenze del Pronto Soccorso, alla problematica relativa alla costruzione del nuovo ospedale Monopoli-Fasano,ecc.

Il Coordinatore

(Prof. Angelo Giangrande)

 

 

 

627 Visite totali, 1 visite odierne

Redazione The Monopoli Times

“The Monopoli Times, la nuova frontiera dell’informazione” – www.monopolitimes.com

Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33