EcoLeather, l’ordine del giorno approvato dal Consiglio Comunale

Questo slideshow richiede JavaScript.

Martedì, ore 10:40

Il Consiglio Comunale di Monopoli nella seduta del 13 luglio scorso ha approvato un ordine del giorno sulla crisi occupazionale e i licenziamenti dell’azienda monopolitana Eco Leather.

Nel provvedimento l’assise consiliare chiede all’azienda Eco Leather con sede in Monopoli alla via Marina del Mondo di chiarire “il piano industriale e le prospettive di mantenimento dei livelli occupazionali” e “le ragioni per le quali 35 unità lavorative sono state licenziate senza essere state informate sull’accordo bonario per l’uscita dal ciclo produttivo” (così come riformulato dopo l’emendamento presentato dal Consigliere Comunale di Forza Italia Sergio Marasciulo).

Inoltre, si chiede all’azienda di chiarire “se sono stati correttamente applicati i criteri di valutazione comparativa selettiva per l’individuazione dei dipendenti da licenziare al fine della formulazione di una graduatoria neutrale fondata su requisiti di merito e di titoli, requisiti obiettivi ed imparziali, tali da rendere la graduatoria insindacabile e/o incontestabile” (così come riformulato dopo l’emendamento presentato dal Consigliere Comunale di Forza Italia Sergio Marasciulo);

Nell’ordine del giorno l’assise chiede all’azienda di chiarire altresì “quali interventi sono stati posti in essere per garantire il rispetto dell’ambiente, la qualità dell’aria in considerazione del fatto che l’azienda ha sede in una città che rispetto al 1997, anno della concessione delle autorizzazioni, sta promuovendo un modello di sviluppo sostenibile e su questa strada alzerà necessariamente i livelli di controllo e di verifica” (così come previsto nell’emendamento presentato del Consigliere Comunale di Mani Sporche Angelo Papio).

Il Consiglio Comunale impegna il Presidente del Consiglio Comunale Aldo Zazzera a farsi carico di inviare l’ordine del giorno approvato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero del Lavoro, alla Presidenza della Regione Puglia e alla società Eco Leather (così come indicato nell’emendamento del Consigliere Comunale dell’Udc Giacomo Piepoli), nel farlo pubblicare sul sito del Comune di Monopoli ed a inviarlo ai Comuni del Comprensorio ed alle testate giornalistiche territoriali per promuovere la diffusione della conoscenza della vicenda stessa e a tenere informato il Consiglio Comunale sulle eventuali novità.

Infine, si impegna il Presidente del Consiglio a tenere informato il Consiglio Comunale sulle eventuali novità (su emendamento del Consigliere Comunale Angelo Papio) e a riconvocare in tempi brevi un nuovo Consiglio Comunale, assicurando il coinvolgimento dell’azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.