Mercoledì, ore 08:11

Giovedì 28 Maggio 2015 il Liceo Musicale – IISS “Luigi Russo” di Monopoli ha organizzato il Concerto in rete con 8 Istituzioni scolastiche del territorio a conclusione dell’attività didattica intrapresa all’interno del protocollo “Una rete per la Musica”, e in particolare per le proposte operative “Chitarre in rete 2015” e “Tutti col flauto e …”.

Atmosfere e sonorità suggestive hanno deliziato il pubblico dell’Auditorium di Via Beccaria attraverso un singolare repertorio scelto per l’occasione dai docenti delle Istituzioni scolastiche coinvolte.

L’ensemble di flauti, costituito da studenti del Conservatorio “N. Rota”, del Liceo Musicale “Luigi Russo”, dell’Istituto Comprensivo 2CD “ Modugno” SM “G. Galilei”, dell’Istituto Comprensivo “ M. Jones – O. Comes” di Monopoli, dell’Istituto Comprensivo  “Gallo – Positano 2° Circolo” di Noci e della Scuola Secondaria di I Grado “Carelli – Forlani”  di Conversano, ha proposto un programma classico che partendo da Bach ha affrontato brani di Vivaldi e Puccini.

L’orchestra di chitarre ha presentato  l’opera originale “Scene dal Don Chisciotte” di Maria Linnemann, chitarrista e docente contemporanea. Per questa singolare esibizione sono state coinvolte le classi di chitarra del Liceo Musicale “Luigi Russo”, dell’Istituto Comprensivo 2CD “ Modugno” SM “G. Galilei” di Monopoli, della Scuola Secondaria di I grado “Bianco – Pascoli” di Fasano e dell’Istituto Comprensivo “G. Galilei” di Pezze di Greco. Dopo 400 anni dalla sua stesura nel 1615 ad opera di  M. Cervantes è stato compiuto un omaggio chitarristico alla figura del cavaliere per antonomasia, Don Chisciotte.

In questo lavoro musicale, “Scene dal Don Chisciotte”, sono state rappresentate musicalmente e graficamente le avventure del cavaliere errante Don Chisciotte della Mancia, buffo, tenero, ma anche coraggioso sognatore che vive in un mondo tutto suo, fatto di fantasia e di sacri ideali per cui combattere. Primo grande romanzo dell’età moderna, il Don Chisciotte, narra le imprese di un cavaliere e del suo mondo immaginario, popolato di terribili giganti, sfarzosi castelli e splendide dame che in realtà non sono che mulini a vento, povere locande e bellezze sfiorite: un eroe romantico, il cui ideale di vita si realizza solo nella follia e nell’utopia del sogno.

A far rivivere questo affascinante personaggio, non solo le sonorità delle chitarre, ma anche le illustrazioni e le riprese video realizzate dalle classi di Discipline Audiovisive e Multimediali del Liceo Artistico “Luigi Russo”. Il tema “Don Chisciotte, la chitarra alla maniera di Dalì” è stato realizzato in 12 illustrazioni che sono state esposte all’ingresso dell’Auditorium e hanno accompagnato in rappresentazioni video il concerto dell’orchestra di chitarre guidato dalla voce recitante.

Il buon esito dell’evento si deve ad una sinergia costruttiva tra le Istituzioni che ormai collaborano stabilmente ad “Una rete per la musica”, una preziosa risorsa sono stati, per l’occasione, i docenti tirocinanti: M° Giuseppe Camicia del Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli e Prof. Giacomo Tangorra dell’Accademia di Belle Arti di Foggia. (L.T.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.