Martedì, ore 14:45

Tra le cassette di pesce sprovviste di documentazione, c’era del corallo bianco

Continuano i controlli sulla filiera della pesca da parte dell’ufficio circondariale marittimo di Monopoli e continuano a dare risultati importanti, l’operazione svoltasi nella giornata dell’ 8 giugno, ha infatti portato a sanzionare, nell’ambito portuale, un pescatore subacqueo per la detenzione nel proprio furgone di 18 cassette di pesce per un totale di oltre 100 kg. sprovvisto di qualunque documentazione (fattura, DDT) valida ai fini della rintracciabilità del prodotto ittico e disposto in cassette prive della necessaria etichettatura prevista dalla legge sempre al fine di garantirne la rintracciabilità del prodotto.

Nel corso dell’attività di controllo si è provveduto a sanzionare il medesimo soggetto per detenzione illegale di corallo bianco (circa 4kg) che sul mercato nero viene venduto a circa 5 euro al grammo ed avrebbe fruttato un illecito provento di circa 4000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.