Lunedì, ore 18:27

Ampia esplorazione delle diverse forme espressive dell’arte contemporanea, ideata da Luigi Mastromauro

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un vernissage fuori del comune ha caratterizzato la mostra “Caos Calmo Apparente #2” che, ieri sera, si è inaugurata presso la Sala delle Armi del Castello Carlo V di Monopoli.

Si tratta di un’ampia esplorazione delle diverse forme espressive dell’arte contemporanea: opere pittoriche, installazioni, video e performance, frutto di lavori, azioni e riflessioni degli studenti dell’Accademia di Belle Arti, che delineano “un percorso artistico in cui il tutto è più della somma delle singole parti”.

La mostra d’arte contemporanea – che sarà visitabile sino al 12 giugno prossimo dalle ore 10 alle 12 e dalle 18 alle 21 (lunedì chiuso) – è stata ideata dal prof. Luigi Mastromauro e realizzata a cura di Mariantonietta Bagliato, Teresa Romano, Gaetano Amoruso con la collaborazione di Area Arti Espressive della Cooperativa AL.I.C.E. ed il patrocinio dell’Accademia di Belle Arti di Bari e del Comune di Monopoli.

Un Caos Calmo Apparente, nel quale accomodarsi con la consapevolezza che “in ogni caos c’è un cosmo, in ogni disordine un ordine segreto” (Carl Gustav Jung), è iniziato nel mese di marzo con una prima edizione inaugurata presso l’Accademia di Belle Arti con sede a Mola di Bari.

ARTISTI IN MOSTRA:
Daniela Addante / Michela Amorino / Maria Amoruso/ Fabiana Colucci / Stefano Capozzo / Angelica Giovinazzi / Sara Guastamacchia / Rita Lamanna / Elena Lembo / Veronica Liuzzi / Angelica Lonardelli / Hana Hanny Mirkov / Paolo Notaristefano / Cristina Stabile / Ornella Vassalli / Noemi Visaggi


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.