Domenica, ore 12:28
Nuovo prestigioso riconoscimento a livello nazionale per il Conservatorio di Musica “Nino Rota” 

Nuovo prestigioso riconoscimento a livello nazionale per il Conservatorio di Musica “Nino Rota” di Monopoli:  l’ allieva CLAUDIA LUCIA LAMANNA è risultata vincitrice, nella categoria ARPA, del PREMIO CLAUDIO ABBADO 2015, concorso riservato agli studenti di Accademie e Conservatori italiani indetto dal Miur per promuovere la formazione artistica sostenendone l’eccellenza. Il premio, intitolato al grande direttore d’orchestra scomparso l’anno scorso, prevedeva una prima selezione interna, svolta nell’ambito del Conservatorio di appartenenza da parte del consiglio accademico sulla base della valutazione del curriculum di ogni candidato; tutti i selezionati sono poi confluiti nell’unica sede nazionale (Torino, nel caso dell’arpa) per lo svolgimento della fase finale del premio.

Claudia Lucia LAMANNA si è diplomata in Arpa a soli 15 anni con il massimo dei voti e la Lode presso il Conservatorio di Musica “Nino Rota” di Monopoli, dove ha poi conseguito, a 17 anni, la Laurea di Secondo Livello in Discipline Musicali ad indirizzo interpretativo e compositivo in Arpa Solistico, sotto la guida della Prof.ssa Sara Terzano, con la votazione di 110 e Lode e Menzione d’Onore.
È al momento iscritta al corso di Didattica della Musica presso il Conservatorio di Musica “Nino Rota” di Monopoli, nell’ambito del quale si sta ulteriormente perfezionando, tramite il progetto “Erasmus”, con l’arpista Jana Boušková, presso il Koninklijk Conservatorium di Bruxelles, in Belgio. In breve tempo ha raccolto successi e riconoscimenti in diverse rassegne e concorsi nazionali ed internazionali, conseguendo numerosi primi premi assoluti, premi speciali della critica musicale e borse di studio, fra cui la Borsa di Studio “Orazio Fiume”, premio istituito ogni due anni dalla famiglia Fiume per onorare la memoria del Maestro, e la Borsa di Studio “Valter Cococcia”, riservata, ogni anno, al più giovane e miglior diplomato fra i Conservatori d’Italia. Tra i concorsi riservati unicamente per Arpa, nel 2008 ha vinto il Primo Premio, nonché l’arpa messa in palio, nel concorso “Giovani Arpisti in Concerto” a Milano, dove è stata premiata dall’arpista Isabelle Moretti, docente presso il “Conservatoire National Supérieur de Musique et de Danse de Paris”. Nel 2010 è risultata prima italiana finalista al “Wales International Harp Festival”, che si è tenuto a Caernarfon in Galles. Nel 2012 ha vinto il Primo Premio al “Thailand International Harp Festival and Youth Competition”, tenutosi a Bangkok, nonché il Trofeo posto in palio da Sua Altezza Reale la Regina della Thailandia. Nel 2013 ha vinto il Secondo Premio all’Unanimità, nella categoria “Excellence”, al “Concours Français de la Harpe”, tenutosi a Limoges in Francia. Nel 2015 si è aggiudicata il Primo Premio al “Premio Claudio Abbado – XI edizione del Premio Nazionale delle Arti”, istituito dal Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) e tenutosi a Torino. Ha preso parte ai corsi di perfezionamento tenuti dall’arpista-compositore Bernard Andrés, Jana Boušková, Gabriella Dall’Olio, Elisabeth Fontan-Binoche, Isabelle Moretti, Isabelle Perrin, Luisa Prandina e Florence Sitruk. Ha anche inciso, in qualità di membro dell’“Orchestra Italiana di Arpe”, il CD “Poker per 50 arpe” con composizioni di Stefano Ottomano e, in formazione cameristica, per conto dell’emittente televisiva Tv2000. Più volte intervistata dalla stampa locale, si è parlato di lei anche sulla rinomata rivista specializzata statunitense “World Harp Congress Review”, sul quotidiano francese “Ouest France”, sulla rivista on-line “Harpblog” e sul mensile “NelMese”. Si è inoltre esibita, in più occasioni, durante trasmissioni televisive di emittenti private (Puglia Channel, Canale 7, Telenorba) e della “RAI Radiotelevisione Italiana” (“Il Gran Concerto”, “Uno Mattina in famiglia”, “TGR Puglia-Il settimanale”). È apparsa anche sul canale televisivo d’oltralpe “France 3” ed è stata intervistata dall’emittente cinese “Xinhua News Agency”, nonché dalle emittenti radiofoniche “Idea Radio” e l’australiana “SBS radio”. Claudia svolge un’intensa attività concertistica sia come solista che in ensemble di arpe, musica da camera e orchestra. Ha eseguito, a soli 15 anni, il “Concerto KV 299 per Flauto, Arpa e Orchestra” di W. A. Mozart e il “Concerto in Si bemolle maggiore per Arpa e Orchestra” di G. F. Händel/M. Grandjany. Ha collaborato con diverse orchestre, tra le quali l’Orchestra del Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli, l’Orchestra Sinfonica Giovanile “I SarroMusici”, l’Orchestra “San Leucio”, l’Ensamble ’05. In formazione cameristica e per conto del Conservatorio, è stata in tournée a Monopoli, L’Aquila, Roma e Napoli, invitata dall’“Istituto Nazionale per lo Sviluppo Musicale nel Mezzogiorno” (“ISMEZ”). Oltre a numerosi concerti e recitals già tenuti in molteplici località dell’Italia, ha suonato svariate volte all’estero, come in Portogallo (a Sintra), in Francia (a Tignes), in Ungheria (a Fehérvárcsurgó), in Spagna (a Lleida), in Belgio (a Bruxelles). Nel 2011 si è esibita in Canada, in occasione dell’“Eleventh World Harp Congress”, tenutosi a Vancouver, nella sezione “Focus on Youth”. In tale circostanza sono stati selezionati solo ventisei arpisti, provenienti da ogni parte del mondo, e Claudia è stata l’unica italiana e tra i più giovani a parteciparvi. Nel 2012 ha tenuto un recital ad Ancenis, in Francia, nella serata conclusiva del “Festival International de harpe”. In quest’occasione, Claudia ha condiviso un concerto con Isabelle Moretti. Nel 2014 ha tenuto un recital a Caernarfon, in Galles, in occasione del “Wales International Harp Festival” e si è esibita in Australia (a Sydney), dove è stata nuovamente selezionata, unica italiana, insieme ad altri ventitré arpisti nel mondo, per il “Twelfth World Harp Congress” nella sezione “Focus on Youth”. In occasione di tale evento, è stata sponsorizzata dall’“Istituto Italiano di Cultura di Sydney”. Quale vincitrice dell’ultima edizione del “Thailand International Harp Festival and Youth Competition” è già stata invitata a tenere un recital a Bangkok in Thailandia, dove dovrà presentare il Trofeo della Regina al suo successore e suonare nel concerto inaugurale che riaprirà il Concorso, nel 2016.

Per l’elenco completo dei vincitori di tutte le categorie del premio Abbado 2015:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.