Martedì, ore 10:56

L’equipaggio è stato fermato in acque territoriali croate

Sabato scorso, il motopesca monopolitano “Nico” è stato nuovamente fermato per sconfinamento in acque territoriali croate.

L’equipaggio è stato perciò condotto a Dubrovnik in attesa che le autorità potessero prendere gli opportuni provvedimenti: pare che un membro debba invece restare per scontare la pena prevista.

L’ultimo caso si era registrato soltanto il 13 maggio scorso, quando il “Nico” ha nuovamente oltrepassato le dodici miglia dalla linea di bassa marea dalla costa croata, così come stabilito dalla legge.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.