Questo slideshow richiede JavaScript.

Sabato, ore 16:29

La devozione dei monopolitani valica il divieto di spargimento di cera

L’indissolubile e profonda devozione dei monopolitani nei confronti dei SS Medici Cosma e Damiano e San Cataldo si rinnova anche quest’anno in città, in occasione dei festeggiamenti in onore dei gemelli Martiri, Santi Patroni dei medici, dei chirurghi, dei parrucchieri e della Boemia, diventando più comprensibile e tangibile agli occhi di visitatori e turisti stranieri.

Come da tradizione, questa mattina, diversi concittadini hanno offerto un cero votivo ai Santi Medici in processione come ringraziamento per una grazia ricevuta o per chiederne una.

Ancora una volta, però, nonostante il divieto di spargimento della cera ed in barba alla sanzione amministrativa prevista da 100 a 300 euro (come stabilito dall’art. 75 Processioni e manifestazioni inserito nel Capitolo V – Sicurezza dell’ambiente urbano del Regolamento di Polizia Municipale del Comune di Monopoli, adottato con deliberazione del Commissario Straordinario nr. 135 del 26 maggio 2003 ed aggiornato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 21 del 31 marzo 2009), alcuni ceri votivi sono stati portati accesi.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.