Tassa di soggiorno: approvate modifiche al Regolamento

Martedì, ore 11:45

Estesa a tutto l’anno per un massimo di 14 giorni. Esenzione per i disabili

Con 15 voti a favore e 5 contrari il Consiglio Comunale di Monopoli nella seduta del 25 maggio ha approvato le modifiche al regolamento dell’imposta di soggiorno approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 24 del 27 giugno 2014. Il nuovo regolamento così come modificato prevede l’estensione dell’imposta di soggiorno a tutto l’anno (non più fra il primo giugno ed il trenta settembre) e l’esenzione dell’applicazione per i soggetti disabili.

In particolare, l’imposta comunale di soggiorno è “dovuta per ogni pernottamento nelle strutture ricettive ubicate nel territorio della Città di Monopoli fino ad un massimo di 14 pernottamenti consecutivi per l’intero anno solare”. Inoltre, sono esenti “i minori fino al compimento del dodicesimo anno di età” e “i soli soggetti dichiarati disabili ai sensi della Legge 104/1992 che necessitano di intervento assistenziale permanente”. L’applicazione dell’esenzione per quest’ultimi soggetti è subordinata alla presentazione al gestore della struttura ricettiva, da parte dell’interessato, di una apposita dichiarazione.

Il nuovo testo stabilisce che l’imposta si applica alle “strutture ricettive ex Legge Regionale 11/1999 non classificate, incluse le multiproprietà alberghiere, ovvero strutture ricettive disciplinate da altre norme nazionali o regionali (ad esempio B&B disciplinati da LR. 27/2013, etc.) tenute alla registrazione e comunicazione delle presenze ai sensi della normativa vigente” ed è pari a € 1 a persona per pernottamento

Infine, si stabilisce che il versamento dell’imposta che dovrà avvenire entro il 30 aprile, il 31 luglio, il 31 ottobre ed entro il 31 gennaio per le presenze / incassi registratisi nel trimestre precedente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.