Moda: da Monopoli, si afferma “MƎRCY”

11205987_350306305168125_978372509859595379_n

Martedì, ore 13:23

Il nuovo brand emergente è realizzato da due giovani monopolitani

Si chiama “MƎRCY”, il nuovo brand emergente (realizzato da due giovani monopolitani) che si sta affermando nel campo della moda.

Senz’ombra di dubbio, hanno le idee chiare l’ideatore Emanuele Formica ed il suo amico e stretto collaboratore Manuel Petrachi che abbiamo intervistato in esclusiva per voi.

“MƎRCY”, infatti, sarà presentato ufficialmente nel corso di una serata in programma per il 31 maggio 2015 presso l’auditorium della Chiesa di Sant’Anna con innumerevoli sorprese…

 

Oggi è difficile ritagliarsi uno spazio nel mondo della moda?

«Guardi, mi verrebbe spontaneo risponderle cercando di creare un parallelismo tra la situazione “tragicomica” che sta affrontando il nostro paese in questo periodo ed il nostro percorso. Consapevoli del fatto che al giorno d’oggi sia difficile per chiunque ritagliarsi uno spazio in qualsiasi ambito lavorativo, sappiamo che la nostra strada nel “mondo della moda” sarà tutt’altro che in discesa. Ma è proprio per questo che facciamo affidamento sulla nostra creatività e sui nostri ideali anticonformisti, affinché tutto questo possa magari fare la differenza e aprirci nuovi orizzonti».

Come nasce quest’idea?

«L’idea nasce dall’ostentato desiderio di voler dare sfogo alla nostra creatività. Siamo due ragazzi di appena 18 anni ed abbiamo tanto da “dire” e proporre. Abbiamo sempre odiato chi rimane passivo nei confronti della società, che giorno dopo giorno cerca di tagliarci il futuro. E allora abbiamo detto: “Perché non crearle noi stessi le basi del nostro futuro?”. Ecco da cosa nasce il desiderio di darsi da fare e la determinazione per cercare di esprimere al meglio la nostra passione, ovvero quella della moda».

Quali sono gli elementi che avete inteso racchiudere nel brand?

«Come già descritto nella nostra pagina Facebook, con il nostro brand cercheremo di promuovere noi stessi e le nostre idee senza saturarle, ritenendo ciò fondamentale per appagare le nostre aspettative. Sarebbe quindi svilente, considerare un unico punto di riferimento o concetto di stile. Ciò che vogliamo proporre è concerne a tutto ciò che la nostra mente ci “offre”, abbracciando quindi più campi d’interesse. Dalla cultura underground all’amore sconfinato per l’hip-hop e le sue mille sfumature, il tutto accompagnato da una grande dose di voglia di fare per cercare di attingere il meglio dalle nostre idee».

Chi ha lavorato e con quali mansioni alla sua realizzazione?

«Per nostra fortuna abbiamo avuto il piacere di lavorare al fianco di persone molto disponibili e competenti. In primis la nostra fotografa (Anna Secundo), che grazie alla sua umiltà e all’aiuto dei nostri modelli ha contribuito nel rendere il più originale possibile l’immagine del prodotto. Una grande mano ci è stata data anche dalla nostra truccatrice (Federica Rizzi), dai nostri fornitori, e in linea generale da tutte le persone che nel loro piccolo pensano che una semplice idea possa diventare qualcosa di concreto».

Quali sono i vostri progetti futuri?

«L’ideale di vita che ci ha contraddistinto dal resto della massa è sempre stato il nostro “vivere il presente”. Stiamo cercando di dare anima e cuore nella realizzazione del progetto, e per ora non vogliamo né illuderci né demoralizzarci pensando ad un imminente futuro. Naturalmente fare della propria passione un lavoro, è un privilegio al quale molte persone cercano di aspirare e pochi hanno la fortuna di realizzare, ma proprio per questo che ce la metteremo tutta senza farci abbattere dalla realtà che ci circonda».

Intendete presentare ufficialmente il brand, magari con una sfilata di moda partendo dalla nostra città?

«Esattamente, presenteremo ufficialmente il nuovo brand il 31 Maggio nell’auditorium presente al fianco della chiesa di Sant’Anna, dando finalmente la possibilità (a partire dal termine della serata) di dare il via all’acquisto delle magliette. Più che una semplice sfilata, stiamo cercando (grazie al grande aiuto della scuola di ballo “Dimensione Arte e Spettacolo” capitanata dalla tenace Mary Moretti) di regalare al pubblico un vero e proprio spettacolo, coniugando alla semplice “sfilata di moda”, coreografie di ballo strettamente hip-hop. Confidiamo molto nella serata del 31 affinché essa possa avere un forte impatto sulla monotonia generale e saremmo lieti di invitarvi per mostrarvi meglio la realtà del nostro mondo».


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

1,020 Visite totali, 1 visite odierne

Redazione The Monopoli Times

“The Monopoli Times, la nuova frontiera dell’informazione” – www.monopolitimes.com

Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33