Urbanistica, una differente “visione” della città di Monopoli

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Domenica, ore 12:13

Papio: «un’occasione abbastanza unica con la fortuna di avere con noi due protagonisti dei dieci anni di un importante lavoro a livello organizzativo che la Regione Puglia abbia avuto nella sua storia politica»

Una differente “visione” della città di Monopoli è possibile? Per “manisporche” lo è.

Ieri sera, infatti, all’interno del Palazzo San Martino, in occasione dell’incontro “VISIONE e PIANIFICAZIONE – I problemi urbanistici di Monopoli e la bella politica”, il Consigliere Comunale di riferimento Angelo Papio “carte alla mano” ha esaminato «una carrellata di questioni complessive, che riguardano la città» e da questa carrellata ha cercato di far raccontare agli autorevoli ospiti,  Angela Barbanente (Vice presidente Regione Puglia e Assessore alla Qualità del territorio, Assetto del Territorio, Beni Culturali, Urbanistica, Politiche abitative) e Guglielmo Minervini (Assessore alle Politiche giovanili, Trasparenza e Legalità, Cittadinanza sociale, Sport per tutti, Protezione civile, nonché candidato alle elezioni regionali del 31 maggio 2015 per la lista “Noi a Sinistra per la Puglia”), «quale è stato il metodo che loro hanno attuato nel gestire i loro assessorati e cosa possa questo metodo portare nei prossimi anni se Guglielmo sarà chiamato a proseguire la continuità amministrativa».

Ad introdurre la serata, che reputa: «un’occasione abbastanza unica con la fortuna di avere con noi due protagonisti dei dieci anni di un importante lavoro a livello organizzativo che la Regione Puglia abbia avuto nella sua storia politica», è stato l’architetto Papio: «vogliamo che il metodo, la necessità di fare pianificazione a tutti i livelli nella nostra Regione e con qualsiasi amministrazione debba passare con esempi concreti – ha spiegato – questa sera, vogliamo motivare se si può guardare con una visione organica alle problematiche della città attraverso delle risposte concrete, con un approccio ai problemi che crediamo non ci sia mai stato sino ad oggi».


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

681 Visite totali, 1 visite odierne

Redazione The Monopoli Times

“The Monopoli Times, la nuova frontiera dell’informazione” – www.monopolitimes.com

Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33