Inciviltà e vandalismo, due piaghe da annichilire

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sabato, ore 17:21

Alcune segnalazioni dei nostri lettori

L’attenzione verso alcune categorie e determinate problematiche non è mai troppa, specialmente in città.

È ancora una strada tutta in salita quella che Monopoli deve percorrere per migliorare la qualità dei servizi che offre e per riuscire ad offrirne di nuovi, ma la collaborazione dei cittadini è indispensabile: ognuno di noi è importante e nel suo piccolo può offrire il proprio contributo.

La nostra redazione di “The Monopoli Times”, sin dalla sua nascita, sta cercando di farsi carico delle segnalazioni e delle istanze dei propri lettori ed intende continuare a farlo con la presunzione di riuscire a proseguire il tortuoso percorso verso la civiltà.

Questo weekend, infatti, torniamo a parlare di quattro importanti questioni: l’abbandono di rifiuti ingombranti e materiali di risulta, di vandalismo, di una tremenda buca stradale e, di un dissuasore da sistemare ad uno scivolo per disabili.

Mentre in Largo Portavecchia è comparsa una nuova scritta deturpando  l’immagine della nostra città, nei giorni scorsi, abbiamo ricevuto numerose segnalazioni in merito alla pericolosità di una buca stradale situata in Piazza Manzoni per gli innumerevoli avventori e fedeli della Basilica Cattedrale “Maria SS della Madia”; tra gli altri interventi, nei pressi dell’Ufficio Postale centrale di via Bixio è invece necessario sistemare alcune viti ai dissuasori collocati allo scivolo per diversamente abili.

Come già ampiamente ribadito in passato, maggiori controlli si auspicherebbero nell’agro cittadino, dove rifiuti ingombranti e materiali di risulta continuano ad essere incivilmente abbandonati, trasformando angoli di paradiso in discariche abusive a cielo aperto: le fotografie che vi mostriamo sono state scattate infatti lungo la lama che attraversa la Strada Comunale San Marco, nei pressi del Polivalente Scolastico.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.