Acquisto defibrillatori? Il Comune di Monopoli mantiene la parola data

Giovedì, ore 16:59

A giorni avverrà la consegna, mentre per il sorteggio scrutatori si è cambiato modus operandi. La Paulangelo: “inizio ad essere soddisfatta della mia presenza in Consiglio Comunale”

A distanza di quasi due anni da quando è entrata in Consiglio Comunale per sedersi tra gli scranni della massima Assise cittadina con la consapevolezza del mandato affidatogli dagli elettori che l’hanno sostenuta alle scorse Elezioni Amministrative 2013, arrivano le prime soddisfazioni per il Consigliere Comunale Carmela Paulangelo (Patto con la Città).

Dall’intervista esclusiva rilasciata alla nostra redazione di “The Monopoli Times”, infatti, emerge l’impegno profuso dalla Paulangelo per due importanti progetti: quello dell’acquisto di defibrillatori, che a giorni saranno consegnati e, quello di aver apportato novità per il sorteggio degli scrutatori.

«Presumo che si stia sviluppando la strada giusta – commenta – posso iniziare a sentirmi soddisfatta della mia presenza in Consiglio Comunale, avevo in testa dei piccoli obiettivi e lunedì scorso, ad esempio, è arrivato l’epilogo del mio primo progetto, quello dell’acquisto dei defibrillatori che abbiamo acquistato e a giorni consegneremo agli impianti agonistici; defibrillatori fortemente da me voluti e condivisi con la maggioranza. Ora – ha altresì aggiunto il Consigliere Comunale Stiamo lavorando anche sulla gara d’appalto dei distributori automatici come già annunciato nel corso di una recente conferenza stampa – perché è mia intenzione attraverso la gara, quella di mettere nelle condizioni chiunque la vincerà di permettere l’acquisto di altri defibrillatori che andremo a donare alle varie realtà locali: o sportive o scolastiche. Per quanto riguarda invece – il sorteggio degli scrutatori, dopo tre mesi di lavoro – spiega la Paulangelo – abbiamo rivisto l’elenco generale formato da più di seimila persone iscritte: abbiamo riscontrato cinquanta persone decedute che erano rimaste in archivio; ci siamo perciò occupati di risolvere queste piccole problematiche per garantire che i numeri potenzialmente estratti potessero dare un risultato immediato e non obbligare ad eventuali sostituzioni. Abbiamo inoltre trovato assieme alla Segretaria Anglana ed al dott. Berardi alcune incompatibilità: prima qualcuno non lavorava e poi invece ha assunto cariche incompatibili – ha proseguito – Mi sento orgogliosa di aver fatto questo lavoro attento, capillare, anche di responsabilità, dato che abbiamo anche inventato una nuova formula per poter scegliere gli scrutatori: giocando con la matematica che per me è un sintomo di legalità, oltre ad essere una materia che mi piace molto e che presumo accompagnerà tutto il mio percorso politico perché è garanzia di trasparenza per me, per chi mi sta vicino e per chi mi osserva, abbiamo strutturato il nuovo regolamento in questo modo: tutti coloro che fanno parte del registro generale – in prossimità di ogni elezione – dovranno sempre formalizzare l’intento di volervi partecipare: ciò rappresenta per noi una garanzia di interesse; in pratica, proviamo a stimolare tutti quanti a stare attenti a quelle che sono le problematiche amministrative. Da quella cernita di gente saranno effettuate varie estrazioni che prevedono attualmente il 10% di coloro che posseggono un reddito, il 35% di coloro che usufruiscono di ammortizzatori sociali ed il 55% di coloro che sono in stato di disoccupazione o inoccupazione. Riteniamo perciò di aver fatto un passo in avanti».

Al momento del sorteggio, infatti, i presenti hanno estratto un numero con una piacevole condivisione: «poi, si è anche scherzato un po’: ritengo che la politica sia una cosa seria, ma che vada fatta in modo leggero; se tutto viene fatto con molta serenità fino a che avrò questa sensazione ci rimarrò dentro, quando invece mi sentirò più turbata o non garantita dalla matematica, qualcosa potrebbe cambiare – ha tuonato, concludendo – per il momento ritengo di continuare mettere disposizione questa mia piccola professionalità».

In pratica, a buon intenditor poche parole.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

1,248 Visite totali, 1 visite odierne

Paola Calabretto

Giornalista iscritta all’Ordine dei Giornalisti;

Guida Turistica abilitata dalla Regione Puglia;

Direttore Responsabile della Testata Giornalistica “The Monopoli Times”;

Organizzatore e moderatore di eventi culturali “Enhance your dower”.